Verona-Inter, probabili formazioni: Juric e Conte contro nell’ultima del 2020

Inter
Foto tratta da Profilo Ufficiale Facebook - Inter

 

Tutto pronto per l’ultima gara del 2020 di Inter e Verona. Si gioca al Bentegodi il 23 dicembre alle 18:30. Conte è pronto a riabbracciare Vidal e punta alla settima vittoria di fila in Serie A. Juric cerca di uscire da un periodo buio per la sua squadra.

Conte non poteva chiedere regalo di Natale migliore che la possibilità di chiudere il 2020 in testa alla classifica. Dopo la disfatta in Champions, l’Inter ha infatti chiuso la striscia positiva di sei vittorie consecutive in Serie A. Il Verona, invece, arriva alla sfida dopo la sconfitta casalinga contro la Sampdoria e il pareggio di Firenze nell’ultimo turno. L’ultima vittoria della squadra veneta risale al febbraio 1992. Da allora, 15 vittorie interiste e 4 pareggi.

verona

Dopo il pareggio contro la Fiorentina, Juric arriva alla sfida contro l’Inter con qualche dubbio da risolvere. In primis, c’è il fattore infortuni, che ha messo ai box diversi attaccanti scaligeri: l’unica certezza resta Zaccagni, mentre sulla fascia opposta, ancora ballottaggio Lazovic-Ilic, mentre per il ruolo di prima punta dovrebbe partire titolare Salcedo, un ex nerazzurro. Anche se resta ancora aperta l’ipotesi Colley. In difesa, il dubbio è per un il posta da centrale, con Gunter, al momento, preferito a Lovato.
probabile formazione(3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Lazovic, Zaccagni; Salcedo. All. Juric

inter

Contro il Verona, l’Inter si appresta a chiudere un filotto di 10 gare in un mese (la prima contro il Torino il 22 novembre), di cui 6 vittorie in Serie A e una in Champions. Conte, intanto, può riabbracciare Vidal, tornato dall’infortunio e pronto per una maglia da titolare al posto di Gagliardini. Confermati, quindi, anche Brozovic e Barella. In difesa, confermati il gruppo dei “fedelissimi”: Skriniar-De Vrij-Bastoni, a difendere la porta di Handanovic. Sugli esterni, fiducia a Hakimi, in gol contro lo Spezia, e a Young, autore di una buona prestazione proprio contro i bianconeri. In avanti, data l’assenza di Sanchez, saranno ancora una volta Lukaku e Lautaro a iniziare dal primo minuto.
(qui la conferenza pre-partita di Conte)
probabile formazione(3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lautaro, Lukaku. All. Conte.

 

A cura di Claudio Savino