Spagna batte Italia con un autogol di Calafiori. Donnarumma evita un passivo più pesante per gli azzurri

LEGGI ANCHE

La Spagna conquista un’altra vittoria ai danni dell’Italia nel secondo turno del girone di Euro 2024.

Allo stadio Veltins-Arena di Gelsenkirchen, la sfida del Gruppo B si conclude con un 1-0 per le Furie Rosse, frutto di un autogol sfortunato di Calafiori al 55′.

Spalletti conferma l’undici vincente contro l’Albania, con Scamacca in attacco affiancato da Chiesa e Pellegrini.

La gara per oltre 75 minuti è a senso unico con la Spagna che mette in difficoltà l’Italia soprattutto sulle fasce creando diverse occasioni pericolose alcune sventate da un monumentale Donnarumma che alla fine limiterà i danni per gli azzurri.

Nella ripresa Spalletti sostituisce Jorginho con Cristante e Frattesi con Cambiaso. La Spagna continua sulla falsa riga del primo tempo alzando ulteriormente il ritmo e trovando il vantaggio al 55′: Nico Williams crossa in area, Donnarumma devia, ma la palla colpisce Calafiori che insacca nella propria porta.

L’Italia prova a reagire, ma la difesa spagnola regge bene. Nel finale, Spalletti getta nella mischia Zaccagni, Retegui e Raspadori, ma non basta per riaprire la gara.

La Spagna tra le favorite della competizione mette in mostra tutte le proprie qualità fisiche, tecniche e mentali. L’Italia invece mostra tutte le proprie lacune soprattutto mentali ma anche di qualità tecnica e di eccessiva “leggerezza” offensiva. Dietro Di Marco e Di Lorenzo soffrono troppo Yamal (di soli 17 anni di età n.d.a.) e Williams (che colpisce anche la traversa a Donnarumma battuto).

Il cammino degli azzurri sarà difficilissimo e questa sera ne è la riprova.

Una sconfitta che porta la Spagna a punteggio pieno in attesa dell’ultima partita con l’Albania. Dopo questa sconfitta per l’Italia servirà almeno un pareggio con la Croazia, prossima avversaria degli azzurri, per passare come seconda del girone B.

Il Tabellino della gara

SPAGNA (4-2-3-1) Unai Simon; Carvajal, Le Normand, Laporte, Cucurella; Rodri, Fabian Ruiz (94′ Merino); Yamal (71′ F.Torres), Pedri (71′ Baena), Williams (78′ Perez); Morata (78′ Oyarzabal).

Allenatore De La Fuente

ITALIA (4-2-3-1) Donnarumma; Di Lorenzo, Bastoni, Calafiori, Dimarco; Barella, Jorginho (46′ Cristante); Chiesa (64′ Zaccagni), Frattesi (46′ Cambiaso), Pellegrini (82′ Raspadori); Scamacca (64′ Retegui).

Allenatore Spalletti

Marcatori: 55′ aut.Calafiori (I)

Arbitro: Vincic (SLO)

Ammoniti: Donnarumma (I), Rodri (S), Cristante (I), Le Normand (S), Carvajal (S)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvatore Contino è il nuovo Campione di Italia di Boxe dei pesi Gallo

Una serata di sport e di boxe che ha trascinato allo stadio del Tennis della Borghesiana tantissimi tifosi e appassionati
Pubblicita

Ti potrebbe interessare