29.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Picerno-Sorrento, la presentazione del match e le parole di Russo

Da leggere

Squadra Sorrento
C’è grande attesa per la prossima sfida del Sorrento. Domenica la truppa costiera approderà in territorio lucano, per affrontare allo stadio “Mancinelli” di Tito (Pz) i padroni di casa del Picerno. Il momento in casa rossonera è piuttosto delicato, basta dare un’occhiata agli ultimi risultati per capirlo. Le ultime prestazioni sul campo dei rossoneri sono state ampiamente insufficienti. Con soli tre punti conquistati nelle ultime cinque gare la squadra del tecnico Fusco ha perso la vetta e rischia di scivolare lentamente nelle zone pericolose della classifica. A ciò si aggiunge il caso scoppiato in settimana riguardo il presunto allontanamento dalla rosa di Stefano Costantino e Nicola Mancino, in parte smentito. Proprio da queste difficoltà i costieri dovranno ripartire per cercare di strappare un risultato utile e importante nella prossima trasferta, in cui saranno chiamati ad affrontare una delle squadre più competitive del girone.

L’avversario: AZ Picerno

Scudetto Picerno
I rossoblu, guidati in panchina da un grande ex rossonero, Ciro Ginestra, in maglia Sorrento nella stagione 2011/12, condividono la posizione in classifica proprio con i ragazzi di mister Fusco, appaiate entrambe a 19 punti. Tuttavia i lucani attraversano un buon periodo di forma e riuscire a strappare una vittoria sul loro campo potrebbe segnare una svolta inaspettata in questa travagliata stagione. Il Sorrento è a caccia di una vera e propria impresa. Il Picerno avrebbe dovuto affrontare il campionato di Serie C, e la rosa rossoblu è stata allestita di conseguenza. Zito, Albadoro, Laaribi, l’attuale capitano e capocannoniere Esposito, sono soltanto alcuni dei giocatori di alto profilo su cui mister Ginestra può contare.

Le dichiarazioni

A presentarsi e a commentare il prossimo impegno del suo Sorrento è il difensore rossonero Genny Russo, arrivato da appena una settimana per sostituire l’infortunato Cacace, che ha bagnato l’esordio nella gara contro il Portici non proprio nel migliore dei modi: “Purtroppo domenica è arrivata questa sconfitta inaspettata. La gara con il Portici è nata storta anche se il risultato non ne rispecchia pienamente l’andamento, ma ora dobbiamo guardare avanti. Con il gruppo ho avuto un ottimo impatto. Mi trovo in una società preparata ed organizzata. Sono stato accolto benissimo”. Il Picerno sarà un avversario veramente duro da battere, e Russo sembra avere le idee chiare in merito: “Questa è una settimana importante per preparare la sfida con il Picerno, che è una formazione che doveva giocare in Serie C. Già dopo la sconfitta abbiamo avuto una reazione mentale. Ci siamo lasciati alle spalle il ko e abbiamo ripreso con la consapevolezza che se eravamo primi un motivo c’era. Sappiamo, inoltre, di aver commesso degli errori ma allo stesso tempo che siamo forti. Se facciamo il solito possiamo giocarcela ad armi pari”.
Photo Credits: ©Carmine Galano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy