21.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

Ischia, Taglialatela: “Ci abbiamo provato fino alla fine”

Da leggere

Dopo gara San Marzano-Ischia, Francesco Taglialatela: “Prova di valore. I ragazzi tengono alla maglia”. 

Simone Vicidomini– La scalata dell’Ischia verso la serie D termina al primo turno dei play-off. I gialloblu escono sconfitti per 1-0 ad Angri contro il San Marzano. Isolani che per l’intero arco della partita non hanno avute grosse occasioni, se non quella di provarci sulle ali dell’entusiasmo dopo il calcio di rigore sbagliato dal San Marzano. “Nel primo tempo non siamo riusciti a costruire palle gol- dichiara Taglialatela-. Siamo venuti qui con la voglia di provarci e crederci fino alla fine.

Sapevamo di incontrare una delle squadre più forti di questi play-off, in virtù dei tanti investimenti che ha fatto per vincere il proprio girone dove poi si è ritrovata a giocarsi gli spareggi. Noi siamo venuti qui con tutta la nostra umiltà di far bene ,e credo che si è vista questa cosa in campo. Oggi faccio i complementi a questi ragazzi perchè hanno dato una prova di grande valore reale, concreto e sono stati uomini, provandoci fino alla fine. Non ci siamo riusciti è vero, è c’è rammarico perchè il risultato alla fine è ciò che conta.

Oggi, ripeto questi ragazzi perchè sono tutti ischitani, hanno fatto una prova d’onore. Le prestazioni possono essere più positive o negative, ci sta che in un tempo di gioco sei in attesa del tuo avversario di studiarlo a differenza delle nostre avversarie che riescono a recuperare le nostre immagini con molta più facilità, noi abbiamo qualche difficoltà in più. Il San Marzano l’abbiamo studiata soltanto nell’ultima settimana. L’unica disattenzione difensiva, probabilmente ci è costato sul risultato finale.

Taglialatela aggiunge- non ho visto tutta questa differenza enorme tra una squadra composta da solo isolani e il merito va a tutta la società per la composizione della rosa, rispetto ad una formazione allestita con un budget importante. La rosa della squadra è composta da tutti, sia dai ragazzi che sono scesi in campo ma anche da quelli che sono a casa per via del Covid, che abbiamo sentito. I ragazzi hanno potuto vedere mister Iervolino a distanza con un maxi schermo in albergo, in modo che potesse salutarli. Abbiamo giocato a testa alta anche per loro”.

Il bilancio di questa stagione? “Rigiro la domanda a voi nel senso, chi di voi pensava che questa rosa potesse arrivare a questo punto? Nessuno, ad inizio anno pensava che una rosa allestita da isolani potesse raggiungere questi traguardi. Abbiamo parlato di tante cose durante tutta la stagione. Noi semplicemente abbiamo messo testa alla squadra e il lavoro ha dato i suoi frutti e siamo stati ripagati con il raggiungimento di questi obiettivi. Non stiamo parlando di una vittoria di campo, ma una vittoria di un raggiungimento di un primo step. Dobbiamo continuare a lavorare e solo così possiamo pensare di migliorare”.

Noi addetti ai lavori, sin dall’inizio abbiamo sostenuto che questa squadra potesse piazzarsi tra le prime quattro, ma soprattutto nella stagione in cui la Frattese doveva contrastare la Puteolana ed è venuta meno, così come il Savoia è partito in ritardo. L’Ischia almeno il terzo posto lo doveva difendere, però a nostro avviso è stato un fallimento arrivare quarti.

“Ti ringrazio per la fiducia che ci hai dato ad inizio anno, sapete meglio di me che eravamo come mosche bianche. Io la pensavo esattamente così, però nel percorso mi avete detto che la Frattese è scomparsa, però siamo stati bravi anche noi a farla uscire dai giochi vincendo a Fratta, facendo una prestazione con la P maiuscola. Stesso discorso a Torre Annunziata con il Savoia.

Il rammarico può esserci nella partita in casa contro il Napoli United ma c’è anche nella sconfitta a Pozzuoli dove non meritavamo di perdere. E’ vero potevamo puntare al secondo posto, però stiamo parlando di squadre che singolarmente hanno individualità importanti. Noi ci siamo giocati le partite a visto aperto, perchè questa squadra quando è scesa in campo ha messo in campo, qualcosa che va oltre la tecnica, il cuore. I ragazzi a questa maglia ci tengono veramente-chiosa Taglialatela.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy