31.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

Ischia, Cibelli: “Ambiamo al secondo posto. Questo gol ci voleva”

Da leggere

Eccellenza-Il centrocampista gialloblu è risultato decisivo nel derby contro il Real Forio. “Non segnavo da troppo tempo”

Simone Vicidomini- L’Ischia fa suo il derby vincendo 3-0 contro il Real Forio allo stadio “Mazzella”. Quel che contava era vincere e superare un’ostacolo che stesso Iervolino alla vigilia aveva dichiarato un avversario ostico, soprattutto perchè si trattava di un derby. Una partita che non ha regalato grosse emozioni in campo rispetto allo spettacolo bel colpo d’occhio visto sugli spalti tra le due tifoserie. Gialloblu davvero brutti nella prima frazione di gioco dove non hanno mai impensierito la retroguardia foriana, tranne sul tiro di Castagna da fuori area con D’Errico che si è fatto trovare pronto.

Nella ripresa è cambiato totalmente l’inerzia della gara, con i gialloblu che hanno cambiato decisamente passo mostrando la differenza di qualità tecnica che avevano rispetto ai biancoverdi.

Nelle tre reti segnate contro i foriani oltre a Florio e De Luise (4 stagionale per lui statistica importante) c’è anche lo zampino di Giò Cibelli. L’ex Procida nella ripresa è subentrato a Kikko Arcamone, con Iervolino che l’ha schierato in cabina di regia cercando di innescare i propri compagni con i suoi lanci lunghi, dando quel dinamismo che era mancato.

“E’ stato importante vincere il derby è una partita a cui tenevamo molto- commenta Cibelli-. Così anche i nostri tifosi che hanno offerto un grandissimo spettacolo sulle gratinate dello stadio. C’è l’abbiamo messa tutta per portare a casa la vittoria perchè è importante per il nostro cammino, visto che ambiamo al secondo posto. E’ un 3-0 che ci teniamo stretto e guardiamo già alla prossima partita contro il Barano che sarà fondamentale”.

L’Ischia ha una rosa abbastanza ampia dove tutti quanti vi sentite titolari. Quando un calciatore entra dalla panchina sembra che non cambi assolutamente nulla, anzi la qualità del gioco migliora molto. Questo è un segno di uno spogliatoio unito che fa un gran bene alla squadra? “Assolutamente si. Il merito è del mister che ci fa sentire tutti importanti e anche quella mezz’ora o novanta minuti che giochiamo, ognuno di noi sa che deve giocare con il massimo impegno e deve metterci il cuore dando il cento per cento per il bene dell’Ischia, che è la cosa più importante. Naturalmente tutto questo fa si che il gruppo è unito e possiamo andare avanti togliendoci delle belle soddisfazioni”.

Il gol che ho segnato? “Avevo letto la difficoltà del portiere, perchè era solito giocare la palla quindi ho capito che avrebbe potuto passarla a Saurino. Sono andato in anticipo e sono stato freddo nel calciare in porta. Questo gol ci voleva proprio non segnavo da troppo tempo”.

L’Ischia, come ha sempre detto Iervolino deve guardare in casa sua, però la vittoria del Napoli United sul campo della Puteolana ha sorpreso un po tutti. A questo punto tra due settimane al “Mazzella” quando arriverà il Napoli United sarà la partita che potrebbe rappresentare la svolta del vostro campionato in ottica play-off? “E’ un risultato che non ci aspettavamo ,ma va bene così. Noi guardiamo avanti e fortunatamente abbiamo lo scontro diretto in casa e a prescindere da quello che faranno nel prosieguo del campionato -chiosa Cibelli-noi scenderemo in campo per vincere e quello sarà il nostro unico obiettivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy