37.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Finalissima 2022, Italia-Argentina 0-3, le pagelle

Da leggere

FINALISSIMA 2022 – A Wembley, l’Argentina batte l’Italia con il risultato di 3-0 nella Finalissima 2022. Sudamericani nettamente più in forma degli Azzurri, guidati dalle prestazioni luccicanti di Messi e Di Maria.

Finalissima 2022, Italia-Argentina 0-3, le pagelle

Finalissima 2022. Dominio Albiceleste a Wembley. I campioni del Sudamerica schiacciano l’Italia con un netto 3-0 targato Lautaro, Di Maria, Dybala e conquistano la prima Finalissima 2022. Azzurri mai in partita e salvati dalle parate di Donnarumma. I Campioni d’Europa chiudono quindi un ciclo cominciato dall’arrivo di Mancini e culminato nella vittoria dell’Europeo. Ecco le pagelle della Finalissima 2022.

Italia

Finalissima 2022: le pagelle dell’Italia

Donnarumma 6,5: è l’unica certezza nella tragica notte di Wembley. Almeno due parate di altissimo livello: la prima su un tiro al volo di Di Maria, la seconda su Messi. Il passivo, senza di lui, sarebbe stato molto più pesante.

Di Lorenzo 5: Messi è Messi. Impossibile marcarlo. Nonostante ciò, la sua spinta offensiva è pari a zero. Avrebbe potuto fare di più, come gli altri, del resto.

Bonucci 5: perde Lautaro nel gol che apre la gara. Quasi fa autogol con un retropassaggio killer, salvato all’ultimo da Donnarumma. Giornata assolutamente no per il centrale della Juventus.

Chiellini 5,5: nella serata del suo addio alla Nazionale, comincia molto bene, reggendo la vivacità degli attaccanti argentini. Cala dopo l’1-0 dell’Albiceleste. Passivo nella marcatura su Di Maria in occasione del raddoppio dei sudamericani. Saluta con una sconfitta nella Finalissima 2022. (dal 45’ Lazzari 5: anche lui assente nel match di Wembley.)

Emerson 5: in difficoltà contro uno straripante Di Maria. Lascia tantissimo spazio al giocatore ex PSG, che svaria in tutto il campo. Assente in fase offensiva. (dal 77’ Bastoni SV)

Pessina 5: totalmente assente dal gioco azzurro. Fuori ruolo, non abituato a giocare da mezz’ala. Si nota, è inconsistente.  (dal 63’ Spinazzola 6: la bella notizia è il suo rientro in azzurro. Non ancora al top della condizione, ma si può ripartire anche da lui.)

Jorginho 4,5: probabilmente il peggiore dell’undici azzurro. Lui, che alla finale di Wembley ci aveva portato con la sua freddezza, è mancato in tutto. Tanti i palloni persi dal centrocampista del Chelsea: l’ultimo, quello che ha portato poi alla rete di Dybala.

Barella 5: inizia bene, con qualche giocata importante. Poi cala drasticamente e scompare dal gioco.

Bernardeschi 5,5: rischia la giocata più volte, ma senza ottenerne gli effetti desiderati. Diverse idee giuste, ma realizzate male. Il numero 10 azzurro è domato dal centrocampo argentino. (dal 45’ Locatelli 5,5: entra male in campo, dominato dal gioco dell’Argentina. Non migliora con il passare dei minuti.)

Belotti 5: ingabbiato e poco servito, sua partita dura soltanto un tempo, in cui, però, non è riuscito a incidere. (dal 45’ Scamacca 5: i palloni sono pochi e male sfruttati. La difficoltà di questa partita era altissima per una Nazionale allo sbando)

Raspadori 5: un modulo probabilmente non adatto alle sue caratteristiche e, forse, ancora acerbo per il grande salto. Gioca una partita di grande difficoltà, ma si ripartirà da lui per l’attacco.

All. Mancini 5: traspare la difficoltà di una Nazionale alla fine del suo ciclo. Bisogna ripartire presto per tornare a lottare ai vertici e bisogna farlo dai giovani, come detto dal CT nel pre-partita. A livello tecnico, è apparsa chiara la differenza di categoria tra le due squadre. Non a caso, l’Argentina andrà al Mondiale e noi no.

Argentina

Finalissima 2022: le pagelle dell’Argentina

Martinez 6: quasi nessun intervento e partita da spettatore per il portiere albiceleste.

Romero 6,5: granitico. Ottima prestazione da parte dell’ex Atalanta, che mura Belotti e Scamacca senza neanche troppe difficoltà. (dall’84’ Pezzella SV)

Molina 6: gara di sostanza per il calciatore dell’Udinese. Svaria dalla fase difensiva a quella offensiva con grande facilità.

Otamendi 6,5: con Romero forma una grande coppia difensiva. Sicuramente aiutato dalla pessima fase offensiva dell’Italia, ma dimostra grande sicurezza nell’arco dei novanta minuti.

Tagliafico 6: resta dietro senza spingere più di tanto.

Lo Celso 7: grande qualità a centrocampo. L’Argentina domina grazie anche all’aiuto e alla velocità dei centrocampisti nel far ripartire la manovra. Prestazione di alto livello da parte tutti gli argentini, Lo Celso compreso. (dal 90’ Dybala 6,5: entra solo per segnare la rete del 3-0 finale)

Rodrìguez 6,5: fa da filtro tra centrocampo e attacco. Dà una grande mano nei recuperi nella propria metà campo e fa ripartire velocemente la manovra.

De Paul 7: fraseggia a centrocampo con qualità insieme ai suoi compagni. La sua prestazione non spicca a causa di quelle monstre di Messi, Lautaro e Di Maria.  (dal 76’ Palacios SV)

Messi 9: un partidazo. Da vero fenomeno, come ci aveva abituati nei suoi anni a Barcellona. Imprendibile e immarcabile, una prestazione meravigliosa dell’argentino, che illumina Wembley con le sue giocate.

Lautaro 8,5: impressionante. Primi 45’ minuti dominanti dell’attaccante interista. Apre il match con un tap-in furtivo in area azzurra e fornisce un assist illuminante per Di Maria. La punta argentina chiude la sua miglior stagione in carriera con una prestazione incredibile. (dall’84’ Alvarez SV)

Di Maria 9: il migliore in campo della Finalissima 2022. A mani basse. Gioca una prestazione superlativa, a suon di giocate incredibili. Il suo gol è un dolce scavetto che supera Donnarumma e regola l’Italia. (dal 90’ Gonzalez SV)

All. Scaloni 7: compito facile allenare campioni di questo calibro, ma è compito scegliere chi affiancare Messi tra tutti i giocatori che ha a disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy