Il Rione Terra cala una pesante "manita" al Lacco Ameno
Il Rione Terra cala una pesante "manita" al Lacco Ameno

Il Lacco Ameno sfiora il colpo, la Virtus Afragola vince 4-3

PROMOZIONE-VIRTUS AFRAGOLA-LACCO AMENO 4-3: partita rocambolesca tra le due squadre, Riccio nel finale trova il gol del pareggio che viene annullato

Successo per la compagine locale che si afferma nel doppio segno di Zaccaro e De Matteo. I rossoneri impattano in una sconfitta che vanifica la prestazione fornita

Rocambolesca sconfitta del Lacco Ameno a Brusciano contro la Virtus Afragola Soccer dell’ex Ischia Vincenzo Nutolo. Non sono bastati tre gol per evitare la sconfitta. Dalla possibile vittoria si stava passando alla debacle, quando i rossoneri all’improvviso si sono risvegliati, rimontando quasi tutto lo svantaggio. Clamoroso un errore dell’arbitro all’85’ quando ha annullato un gol a Riccio per presunto fallo sul portiere. Sarebbe stata la rete del definitivo 4-4.

La squadra rossonera parte alla volta di Pozzuoli in formazione assai rimaneggiata. Solo 14 gli elementi a disposizione di D’Ambra. L’avvio di gara è positivo. Meritato il gol di Oratore che raccoglie una corta respinta del portiere. Tra il 20’ e il 23’ due disattenzioni difensive spianano la strada all’Afragola che ribalta il risultato a metà tempo. L’infortunio del capitano Iovene stravolge i piani di D’Ambra; i ragazzi moralmente vanno giù e all’inizio del secondo tempo incassano altri due gol su azioni di rimessa che avrebbero ammazzato qualsiasi squadra. Invece il Lacco ci ha creduto, riducendo le distanze con Riccio (palla recuperata sulla mediana e fulminea ripartenza finalizzata dal centravanti) e riaprendo la gara su rigore realizzato da Oratore e conquistato da Riccio. L’Afragola colpisce un palo in mischia.

Petrone è infortunato, deve lasciare i pali al giovane Rosario Di Maio, classe 2002. Il Lacco insiste: Oratore da media distanza centra il montante. A 5’ dalla fine, punizione dalla trequarti battuta da Barile, pallone in area per Riccio che svetta e insacca ma l’arbitro tra lo stupore generale (anche della panchina locale…) annulla per un presunto fallo sul portiere. Inutili le proteste rossonere. La gara finisce qui.

V.AFRAGOLA 4
LACCO AMENO 3

VIRTUS AFRAGOLA SOCCER: D’Auria, Sepe A., Savino, Vitale, Varese, Sepe R., Zaccaro, Polverino, Coppeta, De Matteo, Rispoli. (In panchina De Rosa C., Arigò, De Rosa R., Altobelli, Moccia, Licastro, Fisico, Scialò, Scognamillo). All. Nutolo.
LACCO AMENO: Petrone (20’ st Di Maio), Palomba, Boria, Barile, Muscariello (30’ st Verde), Iacono, Tessitore, Seprano, Oratore, Iovene (30’ pt Trani), Riccio. (In panchina De Siano). All. D’Ambra.
ARBITRO: Pecoraro di Salerno (ass. Basile e Ievolella di Benevento).
MARCATORI: nel p.t. 10’ Oratore, 20’ Rispoli, 23’ De Matteo; nel s.t. 5’ Polverino, 10’ Coppeta, 20’ Riccio, 25’ Oratore (rig.).
NOTE: ammoniti Barile, Riccio.

Ascolta la WebRadio