Scoperto un circolo “clandestino” a Corigliano Calabro

Continuano le attività di contrasto anti-covid sul territorio da parte dei CC: scoperto un circolo “clandestino” a Corigliano Calabro

Scoperto un circolo “clandestino” a Corigliano Calabro

Lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro (CS), insospettiti che potessero esserci degli assembramenti in contrasto con le misure anti-covid previste dalle vigenti normative, hanno fatto irruzione in un garage sito nelle immediate vicinanze del castello ducale. Il fiuto dei militari ha infatti permesso di scovare un locale adibito a circolo ricreativo “clandestino” e la scena che si è presentata davanti ai loro occhi era ben più grave di quanto si potesse immaginare: diverse persone sedute comodamente in dei tavolini, senza alcuna distanza e senza dispositivi di protezione individuale indossati, alcune intente a consumare bevande e pietanze in piena tranquillità .L’operazione dei Carabinieri ha così bruscamente interrotto l’illegale riunione,  procedendo all’ identificazione di tutti i presenti. Con stupore si accertava che a gestire il locale abusivo era il titolare di un circolo ricreativo, sito poco distante, che era stato già sanzionato e chiuso lo scorso dicembre sempre dai militari dell’arma, perché aperto in violazione di tutte le disposizioni vigenti. I Carabinieri in seguito all’incursione, non hanno potuto far altro che sanzionare adeguatamente il gestore e i due soci, in quanto recidivi, mentre al proprietario del locale e agli altri avventori veniva applicata la sanzione pecuniaria di 400 euro. La violazione, come da prassi, sarà inoltre prontamente comunicata anche all’Ispettorato del Lavoro per le valutazioni del caso in merito all’esercizio abusivo dell’attività. Il blitz eseguito dai Carabinieri si pone a corollario di una costante e peculiare attività di monitoraggio sul territorio per contrastare il diffondersi del virus Sars-Cov2, l’intento delle Forze dell’ordine è, chiaramente, quello di rafforzare i sistemi di controllo, soprattutto in una fase molto delicata come questa mirando a tutelare le fasce più fragili dei cittadini e provando pertanto a  contenere al minimo la propagazione dei contagi.

Scoperto un circolo “clandestino” a Corigliano Calabro – Bernadette Giovinazzo / Redazione Calabria

 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Izzo: “Juve Stabia, il gol arriverà e poi sarà tutto più facile”

Mimmo Izzo, ex centrocampista della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Juve Stabia Live Talk Show”

Scala: “La Juve Stabia cresce sempre nella seconda parte del torneo”

Tonino Scala, ex consigliere e tifoso della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Juve Stabia Live Talk Show”