Torna l’incubo mascherina, cosa accadrà ad ottobre 2022

Siamo reduci da un periodo storico, sociale e sanitario non proprio fatto di rose e di fiori in cui il simbolo è stata la mascherina obbligatoria per tutti.

Siamo reduci da un periodo storico, sociale e sanitario non proprio fatto di rose e di fiori in cui il simbolo è stata la mascherina obbligatoria per tutti.

Il Covid, l’emergenza pandemica che abbiamo dovuto affrontare e le sue conseguenze hanno compromesso la nostra quotidianità, ci hanno costretto a rivalutare i rapporti con gli altri e ad indossare le mascherine.

Queste ultime sono oggetto di discussione anche negli ultimi giorni.

Da qualche mese, appartenenti scongiurato il pericolo contagio, stavamo vivendo senza più essere obbligati a tenere su la mascherina nei luoghi affollati o al chiuso.

Eppure con la registrazione nelle scorse settimane di un numero considerevole di casi in tutta Italia se ne torna a parlare. Proprio gli esperti Pregliasco e Bassetti hanno detto la loro circa la posizione della Germania di tornare ad indossare obbligatoriamente la mascherina a partire da ottobre.

Vediamo insieme i risvolti degli ultimi giorni, fermo restando che per maggiori informazioni puoi visitare il sito LettoQuotidiano.it.

Cambio situazionale nei prossimi mesi

Negli ultimi periodi sembra avessimo tirato un sospiro di sollievo. I ricoveri si erano ridotti all’osso, così come i contagi. Ma la curva è tornata a crescere portando così gli esperti a valutare di nuovo la possibilità di ripristinare la situazione emergenziale il prossimo autunno.

Dunque torneremo all’uso della mascherina?

L’estate non è stata una passeggiata, visto e considerato che la variante Omicron 5 ha portato un notevole aumento dei contagi.

Indubbiamente complice di questi ultimi è stato anche l’allentamento delle restrizioni avute fino a pochi mesi fa, quando sembrava che la situazione stesse finalmente attenuandosi.

In base a come evolverà il mese di agosto, e gli esperti stanno già monitorando il tutto, potrebbero aspettarci novità ad ottobre non proprio rosee (anche perché la nuova variante non scansa nemmeno coloro che si sono sottoposti a vaccino).

Ne consegue che si potrebbe tornare a parlare di mascherina.

Il parere degli esperti sull’obbligo delle mascherine

virologi infermiere dottore Depositphotos_445933212_LAttualmente stanno molto ragionando su che misure applicare il prossimo autunno e tra gli argomenti cocenti torna quello di imporre nuovamente l’uso di mascherine.

Se queste ultime erano diventate ormai un optional soprattutto all’aperto, pare che possa essere un ritorno impositivo indipendentemente dal luogo in cui ci si trova.

La valutazione sta avvenendo sulla falsariga delle decisioni della Germania, dove è stato presentato un disegno di legge per il quale presso verrà ripristinato l’obbligo della mascherina

Opinione di Pregliasco è Bassetti

In particolare ad esprimersi in merito sono Matteo Bassetti e Fabrizio Pregliasco, i quali hanno detto la loro per cercare di capire quale approccio l’Italia avrà sull’argomento.

Secondo Pregliasco la sola via giusta da seguire è di emulare la decisione tedesca per riportare nuovamente una misura restrittiva che salvaguardia gli italiani, ovviamente sempre in base a come si evolve la situazione.

Tale misura è d’obbligo se si vogliono tenere in considerazione le pregresse condizioni in cui abbiamo vissuto e da cui abbiamo fatto fatica a riemergere.

Per Pregliasco la totale assenza di regole per i cittadini comporta una ricaduta nella situazione d’emergenza.

E come non poche volte accade in Italia, subentra un parere discordante, stavolta di Bassetti.

Il noto virologo assume in merito una politica ben differente infatti, è considera inopportuno riportare gli italiani sulla via dell’obbligo vaccinale.

Lo considera un errore molto grave, un passo indietro che potrebbe dare alla società un risvolto tutt’altro che positivo.

Un conto è per Bassetti reintrodurre l’obbligo di mascherina in contesti specifici (come ad esempio sui mezzi pubblici) e un altro è costringerla ovunque si vada.

E comunque non si dovrebbe parlare di obbligo, ma solo di raccomandazione.

Bassetti ad ogni modo spera che in caso di ritorno alla pandemia ci sia una gestione ben diversa da quella precedente, in quanto secondo il suo avviso l’approccio avuto alla questione da parte del Ministero della Salute è stato fallimentare.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE