32 C
Castellammare di Stabia

Circo Amedeo Orfei: Ivan Orfei aggredito da una tigre durante spettacolo VIDEO

LEGGI ANCHE

Il domatore del circo Amedeo Orfei, Ivan Orfei, di 31 anni, è stato aggredito da una tigre durante uno spettacolo al circo installato a Surbo, in provincia di Lecce. VIDEO

Ivan Orfei, di 31 anni, è stato aggredito da una tigre durante uno spettacolo del Circo Amedeo Orfei

Secondo quanto riportato da diverse fonti [1, 2, 3, 5], Ivan Orfei è stato azzannato dalla tigre mentre si stava esibendo con i felini al centro del tendone. Nonostante le ferite riportate, le sue condizioni non destano preoccupazione [4].

Il circo Amedeo Orfei ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che Ivan Orfei è un addestratore esperto e che l’incidente è stato causato da una improvvisa reazione della tigre durante lo spettacolo [4]. Tuttavia, alcuni hanno espresso preoccupazione per la sicurezza degli animali e degli artisti coinvolti nello spettacolo del circo, sollevando questioni sulla loro benessere e il loro trattamento.

Subito ripartita l’annosa discussione sull’utilizzo di animali nei circhi.

In generale, l’uso degli animali selvatici nei circhi è stato oggetto di controversia per molti anni, con alcuni sostenitori della loro liberazione e il loro trasferimento in habitat più adeguati.

Secondo la ricerca, l’utilizzo di animali selvatici nei circhi è stato oggetto di dibattito in Italia e in Europa. In particolare, sembra che ci siano sforzi in corso per vietare l’utilizzo di animali selvatici negli spettacoli circensi in Italia. [6]

Gli scienziati dell’Associazione ETICOSCIENZA hanno redatto un documento ufficiale, firmato da ricercatori e professori di fama internazionale, in cui si chiede un intervento concreto da parte delle autorità italiane per porre fine all’utilizzo di specie selvatiche nei circhi italiani. [7]

Una petizione presentata da Info Circus per vietare l’utilizzo degli animali selvatici nei circhi ha raccolto un milione di firme in Europa. [8]

In Italia, sembra che ci sia stato un impegno a superare gradualmente l’utilizzo di animali nei circhi, ma questo non è ancora stato formalizzato. [9]

Recentemente, la Camera dei Deputati italiana ha approvato una nuova Legge sullo spettacolo che dispone lo stop agli animali sfruttati nei circhi. La nuova legge delega sostituisce quella decaduta del 2019 e contiene una chiara indicazione affinché gli oltre 2.000 animali utilizzati dalle attività circensi vengano gradualmente sostituiti da alternative senza animali. [10]

In conclusione, sembra che ci siano sforzi in corso per vietare l’utilizzo di animali selvatici nei circhi sia in Italia che in Europa, con il sostegno di scienziati, petizioni popolari e leggi che ne vietano l’utilizzo. Tuttavia, al momento non è chiaro se e quando questi sforzi saranno effettivamente formalizzati

FONTI

[1] “Scrivi alla redazione. Un domatore, Ivan Orfei, di 31 anni, del circo Amedeo Orfei da qualche giorno installato a Surbo in provincia di Lecce, è stato aggredito e ferito ieri sera da una tigre …”

[2] “29 Dicembre, 2022. Un domatore, Ivan Orfei, di 31 anni, del circo Amedeo Orfei da qualche giorno installato a Surbo in provincia di Lecce, è stato aggredito e ferito questa sera da una tigre durante lo spettacolo. Da quanto si apprende, il domatore sarebbe stato azzannato mentre si stava esibendo con le sue tigri al centro del tendone.”

[3] “Un domatore di tigri è stato aggredito da uno dei felini in pedana durante uno show del circo Amedeo Orfei. Luomo, 31 anni, è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita.”

[4] “Sono queste le dichiarazioni del Marina Orfei Circus riguardo a quanto accaduto al domatore, Ivan Orfei, di 31 anni, del circo Amedeo Orfei aggredito e ferito da una tigre durante lo spettacolo. L’addestratore ha subito ferite per fortuna lievi e le sue condizioni non destano preoccupazione.”

[5] “Domatore azzannato da una tigre durante lo spettacolo, è accaduto ad un artista del circo Amedeo Orfei aggredito dal felino durante lo spettacolo di giovedì. Ivan Orfei, 31 anni, è operatore esperto del circo Amedeo Orfei che da qualche giorno si è installato a Surbo, in provincia di Lecce. Il domatore, durante lo spettacolo di …”

[6] “14 luglio 2022 11:27 Animali nei circhi: l’Italia va verso il divieto Il nostro Paese potrebbe proibire definitivamente l’utilizzo di animali selvatici negli spettacoli circensi.”

[7] “SCIENZIATI DI FAMA INTERNAZIONALE SI OPPONGONO ALLUTILIZZO DI ANIMALI SELVATICI NEI CIRCHI ITALIANI. A nome dellAssociazione ETICOSCIENZA è stato redatto un documento ufficiale, firmato da ricercatori e professori di fama internazionale, in cui si chiede un intervento concreto da parte delle autorità istituzionali per porre fine allutilizzo di specie selvatiche nei circhi italiani.”

[8] “Bruxelles – Una petizione presentata da InfoCircus per vietare l’utilizzo degli animali selvatici nei circhi ha raggiunto un milione di firme.
Le adesioni sono state raccolte da 81 associazioni in tutta l’Unione europea.
Info Circus e la lobby Eurogroup for Animals hanno festeggiato il traguardo oggi mercoledì 13 ottobre con una manifestazione di fronte alla Commissione europea a Bruxelles.”

[9] “In Italia siamo in attesa di una simile legge da molti anni nonostante il sostegno dei cittadini sia particolarmente alto.
Con la recente approvazione del testo sullo spettacolo il Parlamento ha fatto un passo avanti e si è impegnato a un graduale superamento dellutilizzo di animali, che però va ancora formalizzato nei modi e nei tempi entro la fine del 2018.”

[10] “Stop agli animali sfruttati nei circhi.
È quanto disposto dalla nuova Legge sullo spettacolo approvata questa mattina in via definitiva alla Camera dei Deputati..
La nuova legge delega va a sostituire la precedente decaduta del 2019 in materia di spettacolo e tra le novità introdotte cè proprio una chiara indicazione affinché gli oltre 2mila animali utilizzati dalle attività circensi …”

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Juve Stabia La Rosa ceduto a titolo definitivo alla Vis Pesaro

Juve Stabia, Alessandro La Rosa, terzino destro classe 2002, è stato ceduto alla Vis Pesaro a titolo definitivo
Pubblicita

Ti potrebbe interessare