Castellammare: voleva fare pipì su viale Ospedale; picchia vigilante

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Leggi l’articolo sull’ aggressione ad una guardia giurata al San Leonardo di Castellammare di Stabia da parte di un uomo che voleva fare pipì sul viale dell’ospedale.

Castellammare: Voleva fare pipì sul viale dell’ospedale; picchia il vigilante

Mancava poco alle 6 di questa mattina, domenica 26 marzo, quando una guardia giurata è stata aggredita da un uomo mentre si trovava di servizio presso l’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (NA).

L’aggressore, identificato come Fabio Colurciello, 45enne di Napoli, avrebbe cercato di urinare sul viale dell’ospedale e, quando la guardia giurata, allertata dal personale delle pulizie, gli ha chiesto di desistere, l’avrebbe picchiata violentemente.

Fortunatamente la guardia giurata non ha riportato ferite gravi, ma l’episodio ha comunque suscitato grande preoccupazione e indignazione.

Colurciello è stato arrestato dai Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Castellammare di Stabia e ora rischia l’accusa di aggressione e dovrà rispondere di resistenza e lesioni.

In conclusione

La vicenda del 45enne che voleva fare pipì sul viale dell’ospedale e che, per questo, aggredisce la guardia giurata che voleva farlo desistere, ha destato grande scalpore in tutta la città, che si è mobilitata per condannare l’aggressione e chiedere giustizia per la guardia giurata coinvolta.

L’aggressione ad una figura di autorità è un reato grave e condannabile. Si spera che episodi come questo possano essere prevenuti attraverso una maggiore consapevolezza delle conseguenze dei propri comportamenti.

Continueremo a tenervi aggiornati su questa vicenda man mano che ci giungeranno aggiornamenti.

Cronaca Campania


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finale regionale U18: Pompei s’aggiudica il trofeo superando la Puteolana

L'F.C. Pompei under 18 conquista la finale regionale ai danni della Puteolana 1909 under 18 sul campo neutro di Mugnano di Napoli dopo i tempi supplementari
Pubblicita

Ti potrebbe interessare