Virtus Stabia: allenamento congiunto con la Juventude Stabia, 2-2

Tempo di allenamento della Virtus che in questo periodo vede il campionato di promozione in periodo di sosta

LEGGI ANCHE

Le squadre calcistiche di Castellammare di Stabia come la Virtus Stabia e la Juventude Stabia non temono le festività natalizie. Pur di mantenere un certo ritmo fisico e tecnico, le due compagini stabiesi si incontrano in un allenamento congiunto allo Stadio Comunale di Casola.

Gli uomini di Mister Di Maio si alternano tra over e under, cercando di recuperare minutaggio anche in quei calciatori che non ne hanno accumulato molto durante il girone di andata del campionato promozione. Nel secondo tempo presenti molti piccoli giocatori della Juniores.

Anche la Juventude, con Mister Massimo Vollono al comando, sesta in classifica nel campionato di Prima Categoria con 23 punti, sfrutta la giornata di allenamento per continuare la preparazione atletica dei suoi uomini.

Virtus Stabia – Juventude Stabia: primo tempo

Dopo il riscaldamento tecnico e tattico, la prestazione ha inizio. Lunga fase di fraseggio da entrambe le compagini. La Virtus spinge per trovare il goal ma nessun tentativo si concretizza. Bisogna attendere l’11’ per il primo goal di Cioffi su assist di Farriciello.
21’ occasionissima bruciata da Farriciello dalla destra con la sfera che esce di poco fuori la traversa.
28’ esce Cirillo per malessere ed entra Di Ruocco, classe 2006, Capitano della Juniores, terzino sinistro.
29’ prima occasione dei gialloblu nell’aria di rigore avversaria, Inserra protegge.
35’ sfuma la possibilità del raddoppio anche al Capitano, Savarese.
36’ è Pagano dalla sinistra a provarci, sfera di poco fuori la traversa.
37’ ancora Inserra con i guanti.
38’ Di Ruocco dalla destra, palla di poco oltre la traversa.
43’ è Apuzzo ad entrare in aria di rigore e a tirare senza concretizzare.
44’ su assist di Di Ruocco, incornata di Parlato, sfera alta sopra la traversa.
45’ su palla al centro di Gargiulo, è D’Apice, l’ex biancazzurro insieme a Belviso, presente in campo, a segnare il goal del pareggio.

Secondo tempo

Inizia il secondo tempo con un po’ di cambi da entrambe le compagini.
La Virtus schiera della Juniores Russo, terzino destro, classe 2006 ,Tartaglione, esterno destro, classe 2006, al centrocampo Di Vuolo, classe 2007, alla porta Longobardi, classe 2006.La Virtus Stabia mantiene il possesso palla. Sono i biancazzurri a cercare il goal del vantaggio, l’estremo difensore della Juventude pronto a parare.
13’ esce Cioffi entra Caccavo.
I gialloblu ci riprovano, Longobardi con i guanti.
Ammonito Apuzzo C. per fallo al 15’.
I biancazzurri tirano nella porta avversaria, sfera alta sopra la traversa.
E’ Tartaglione a provarci, al 18’, dalla distanza, l’estremo difensore protegge.
21’ ancora Longobardi con i guanti.
Ammonito ancora Apuzzo C., espulso per doppia ammonizione.
24’ in porta Todisco per i padroni di casa.
25’ prima ammonizione per la Juventude.
30’ fallo in aria di rigore, Virtus che conquista un rigore battuta da Martinello che porta la squadra al vantaggio.
32’ la Juventude subito in rimonta con il goal di Zacchia.
35’ ammonito il numero 21 della Juventude.

Finisce 2-2 il test congiunto in casa Virtus Stabia che ha permesso a moltissimi calciatori di allenarsi all’antivigilia di Natale, accorciando così le distanze sino al prossimo allenamento sul prato verde.

Gianfranco Turino: giocando con la Juve Stabia il Crotone potrebbe mostrare uno scatto d’orgoglio

Gianfranco Turino, giornalista de Il Rossoblu - Crotone, ci parla del prossimo match che vedrà scendere in campo la Juve Stabia contro il Crotone
Pubblicita

Ti potrebbe interessare