Trema la terra in Campania

LEGGI ANCHE

Visite : 0

sismografo

Due scosse di terremoto registrate oggi in Campania, dovute anche ai fenomeni sismici che hanno interessato in nottata la Calabria, in mattinata  la Grecia con la zona ionica.  Alle 12.29 una scossa di magnitudo 2,4 con epicentro in provincia di Avellino, precisamente a 14 chilometri ad est di Avellino con ipocentro ad 11 km. Lo rivela l’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. 

 

Nel pomeriggio i fenomeni sismici hanno interessato la zona del salernitano con una scossa di magnitudo 2.0 è stata avvertita intorno alle 15.13  con epicentro localizzato nel comune di Colliano, ad una profondità di  circa 5.8 chilometri. Lo sciame sismico si è avvertito nei comuni limitrofi come Valva, Oliveto, Buccino, Contursi Terme, San Gregorio Magno, Laviano.  Fortunatamente non sono stati registrati danni a persone o cose. Gli abitanti, però, impauriti si sono rivolte ai Vigili del Fuoco, il cui centralino ha registrato molte telefonate. 

 

La paura è alta in Campania. Non tutti gli edifici oggi possono “affrontare” un terremoto. 

Questi fatti rimandano alla strage  dell’ Irpinia degli anni 80 in cui persero la vita centinaia di persone, il cui ricordo è ancora vivo nonostante siano trascorsi 36 anni. 

La situazione resta comunque tranquilla, assicura l’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

 

Emilio D’Averio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Virtus Stabia, Mario Guida: Mente e Cuore per la finalissima con il Cimitile

Mario Guida, direttore dell'area tecnica della Virtus Stabia, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni a due giorni dalla finale col Cimitile
Pubblicita

Ti potrebbe interessare