foto free
foto free

Torre del Greco, ubriaco alla guida morde dito ai carabinieri: arrestato

L’uomo aveva con se anche una pistola finta

Torre del Greco, un 38enne già noto alle forze dell’ordine, tale A. Esposito, è stato beccato dai carabinieri della locale compagnia, ubriaco alla guida. Nonostante l’uomo viaggiasse sulla sua auto ad una velocità molto elevata, dopo un breve inseguimento, è stato bloccato dagli agenti, e come se non bastasse, per evitare l’arresto, il 38enne ha minacciato di morte i carabinieri e morso al dito uno dei militari dell’Arma intervenuto.

Inoltre l’uomo è stato trovato in possesso anche di una finta pistola, una scacciacani. L’uomo è stato beccato in Via Litoranea, a seguito di una segnalazione, in quanto l’alta velocità a cui viaggiava Esposito, non è passata in osservata. Raggiunto dai  carabinieri, l’uomo ha cercato di disfarsi della pistola e da lì è scattata la colluttazione dove il carabinieri ha riportato lievi lesioni. Inoltre l’uomo è stato sotoposto ad un tasso alcolemico di 1,56 g/l.

L’uomo è stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco, ed è stato giudicato con rito direttissimo: il magistrato ha convalidato l’arresto e in attesa di processo gli ha applicato le misure cautelare dell’obbligo di firma e dell’obbligo di dimora con permanenza in casa dalle 21 alle 7. (Il Mattino)

Ascolta la WebRadio