Spes contra Spem. 11 custodie cautelari, tra Taurianova e Cinquefrondi

Nuova operazione della DDA diretta da Giovanni Bombardieri, Spes contra Spem. 11 custodie cautelari per  mafia tra Taurianova e Cinquefrondi.

Nuova operazione della DDA diretta da Giovanni Bombardieri, Spes contra Spem. 11 custodie cautelari per  mafia tra Taurianova e Cinquefrondi.

L’inarrestabile opera della DDA di Reggio Calabria, capitanata dal grande Procuratore Capo, dottor Giovanni Bombardieri, ha portato questa mattina, alle prime luci dell’alba, a Taurianova e Cinquefrondi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, a concludere le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, nell’ambito dell’operazione denominata “Spes contra Spem”, dando esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale del capoluogo, sezione GIP, nei confronti di 11 persone.

Questi soggetti, sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di reati di associazione di tipo mafioso, estorsione, detenzione illegale di armi anche da guerra, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, sostituzione di persona, tutti aggravati dal metodo e le finalità mafiose, avendo preso parte o comunque favorito la ‘ndrangheta nelle sue articolazioni territoriali operanti in Taurianova, denominate cosca ZAGARI-FAZZALARI e cosca AVIGNONE.

Benedica sempre il Signore, i nostri uomini di legge, che non hanno scordato dove sta la giustizia e che ogni giorno rischiano la vita per ristabilirla.

Di questo passo, grazie a grandi Uomini e Donne come loro, la Calabria finirà per essere la regione più pulita d’Italia, giacché in molte altre regioni la ‘ndrangheta si sta espandendo a dismisura sotto gli occhi di tutti, come se non esistesse affatto…

Spes contra Spem. 11 custodie cautelari, tra Taurianova e Cinquefrondi / Francesca Capretta / Cronaca Calabria

Commenta

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV