Stefano Sottili Juve Stabia
Stefano Sottili Juve Stabia
Foto: ssjuvestabia.it

Sottili è il nuovo allenatore della Juve Stabia: succede a Imbimbo

Sottili è il nuovo allenatore delle Vespe. Ufficializzazione appena arrivata dopo una settimana che in casa Juve Stabia ha prodotto quindi due esoneri: il primo, quello di Novellino, con la guida tecnica passata ad Imbimbo, ex vice allenatore delle Vespe, e il secondo esonero relativo allo stesso Imbimbo, la cui parentesi è durata una sola gara (persa 1-0 a Monopoli).

Stefano Sottili quindi andrà già domenica in panchina contro il Messina di mister Capuano. Con lui arrivano Antonio Niccolai (vice allenatore), Matteo Pantaleoni (preparatore atletico) che succede a Pietro La Porta, e Fulvio Flavoni, che già era il preparatore dei portieri.

La carriera di Stefano Sottili da allenatore.

Dopo aver avuto una buona carriera da calciatore vestendo soprattutto le maglie di Atalanta in Serie A e Bologna in B, Sottili, nato a Figline Valdarno il 4 agosto 1969, ottiene il primo incarico da allenatore con la Sarzanese in Serie D nell’aprile 2008, rivestendo il ruolo di giocatore-allenatore.

A gennaio 2009 è assunto in Serie D da allenatore dal Valle d’Aosta, mentre a luglio 2009 torna sulla panchina della Sarzanese (Serie D).

Nella stagione 2010-2011 guida il Carpi in Seconda Divisione da cui si separa il 2 giugno dopo aver condotto la squadra alla promozione in Prima Divisione; quell’anno perde la finale di Coppa Italia di Serie C proprio contro la Juve Stabia perdendo entrambe le gare in finale.

Nel 2011 passa alla Carrarese in Prima Divisione finendo al nono posto.

A gennaio 2013 subentra a Diego Zanin sulla panchina dell’Unione Venezia, in Lega Pro Seconda Divisione. Sotto la sua guida tecnica il Venezia conclude il campionato al terzo posto, conquistando ai play-off la promozione in Prima Divisione.

Il 20 giugno passa al Varese, in Serie B, venendo esonerato il 25 novembre dopo 5 vittorie, 5 pareggi, 5 sconfitte.

Il 15 marzo 2014 è richiamato sulla panchina del Varese sostituendo l’esonerato Carmine Gautieri.

Il 9 febbraio 2015 subentra a Cristiano Lucarelli sulla panchina della Pistoiese e riesce ad ottenere la salvezza, cosa non scontata dopo le tante sconfitte con Lucarelli.

Nel giugno 2015 seguente diventa tecnico del Bassano, in Lega Pro, con contratto annuale. Raggiunge i playoff col Bassano ma non gli viene rinnovato il contratto. Passa poi all’Arezzo con cui ottiene di nuovo la qualificazione ai playoff dove viene eliminato al primo turno.

Il 14 novembre 2017 viene ingaggiato dalla Viterbese Castrense in Serie C. Dopo una stagione, con il raggiungimento della finale di Coppa Italia di Serie C il 26 marzo 2018, a sorpresa, viene esonerato ma dopo solo due settimane viene reintegrato sulla panchina gialloblù, raggiungendo a fine stagione i quarti di finale play-off.

Nel 2019 diventa tecnico del Feralpisalò al posto dell’esonerato Damiano Zenoni.

Il 9 marzo 2021 firma un contratto fino a fine stagione con la Pistoiese, in sostituzione dell’esonerato Giancarlo Riolfo, tornando nel club dopo sei anni. La stagione termina con la retrocessione del team in Serie D.

Il comunicato ufficiale delle Vespe sul nuovo tecnico Stefano Sottili.

“La S.S. Juve Stabia comunica che Stefano Sottili è il nuovo tecnico della prima squadra. Il Mister, nato a Figline Valdarno il 4 agosto 1969, ha allenato negli anni passati Carrarese, Varese, Pistoiese, Bassano, Viterbese e Feralpisalò, tra le altre. Il suo staff sarà composto da Antonio Niccolai (vice allenatore), Matteo Pantaleoni (preparatore atletico) e Fulvio Flavoni, già preparatore dei portieri.

La società ringrazia, per la professionalità profusa e la disponibilità mostrata, Mister Eduardo Imbimbo e il Prof. Pietro La Porta e gli augura le migliori fortune umane e professionali.

S.S. Juve Stabia”. 

a cura di Natale Giusti. 

 

Ascolta la WebRadio