Sarao e Mancosu Catanzaro

Sarao e Mancosu: Il rigore non c’era, meritavamo di vincere

Partita sofferta per la Juve Stabia che dopo il vantaggio iniziale si vede raggiungere e superare dal Catanzaro. Solo al 93′ le vespe riescono a pareggiare grazie al rigore di Kanoute.

Queste sono le dichiarazioni di Sarao e Mancosu calciatori del Catanzaro, ai nostri microfoni:

Sarao, sappiamo che il Catanzaro proviene da una situazione difficile dove avete trovato la giusta determinazione che vi ha permesso di ottenere questo ottimo risultato?

C’eravamo ripromessi di iniziare subito bene la partita e da non farci deviare da questi episodi negativi, nonostante abbiamo subito gol nei primi minuti siamo riusciti con forza e determinazione a ribaltare il risultato con grande compattezza e grande umiltà,per quanto riguarda per il pareggio finale a mio avviso abbiamo perso due punti fondamentali a Castellammare perché meritavamo di vincere e purtroppo usciamo dal campo delusi e amareggiati.

È stato più bravo il Catanzaro a gestire la partita o la Juve Stabia più debole a non saper gestire il nervosismo?

Se giochiamo sempre così possiamo veramente giocarcela con tutte, la Juve Stabia è un ottima squadra e non mi sento di giudicare la loro prestazione.

Abbiamo visto molti battibecchi in campo come mai?

Si la partita si è innervosita, anche se questi sono battibecchi che come iniziano finiscono in campo.

Mancosu cosa ci vuoi dire sul calcio di rigore?

Non mi va di dire niente a me non piace soffermarmi sui singoli episodi.

Credi che c’è il rigore su Lisi il primo tempo? 

No quello assolutamente no infatti è stato Lisi a tirare indietro la gamba.

Dopo questa prestazione del Catanzaro come viene presa in chiave salvezza?

Sono assolutamente convinto che se continueremo con queste prestazioni potremmo ottenere tranquillamente la salvezza senza passare dai play out.