Salernitana scatta la fest(A). Cosenza retrocessa e Pordenone salva

Salernitana festeggia la terza promozione in Seria A. Nello scontro diretto per disputare o meno i play out, tra Pordenone e Cosenza

Salernitana festeggia la terza promozione in Seria A. Nello scontro diretto per disputare o meno i play out, tra Pordenone e Cosenza, ottiene la permanenza il Pordenone. Scende il Cosenza. Insieme alla Reggiana, che vanno ad aggiungersi alle altre. 

Il primo gol di turno lo segna Giacomelli del Vicenza contro una Reggiana già retrocessa: apre di stile il piatto destro per alzare un lob in direzione incrocio pali. Terza rete al 18′ in tre gare di Gigi Canotto in ChievoAscoli. Al 23′ Pablo Rodriguez porta il Lecce in vantaggio sulla capolista Empoli. Al 51′ ci pensa La Mantia a pareggiare i conti. Al 24′ di spalla Koustolopus manda sotto il Pisa. L’Entella protesta por gomito allargato al momento del tocco di spalla. Al 27′ terzo tempo di Novakovich e il Frosinone passa sulla Reggina. Prima del gran giocata al 37′ che sigla la doppietta. Al 32′ il tocco d’esterno di Bocalon spinge avanti il Venezia nel derby Veneto con il Cittadella. Quest’ultima pareggia al 50′ con Baldini che si libera al tiro dal limite. Al 38′ la grandissima girata al volo di Belli per il pareggio del Pisa. Al 67′ la vera svolta a Pescara: rigore Anderson, che entra segna e spedisce a più 4 la Salernitana sul Monza verso la Serie A. Al 68′ Aye affonda ancor di più il Monza. Contestualmente l’Empoli supera il Lecce. Al 71′ Casasola raggira difensore e Fiorillo ed ipoteca la terza promozione in A dei granata. Al 60′ Poli su Birindelli da rigore e Marsura fa tre in campionato e due a uno per il Pisa oggi, che fa soccombere l’Entella al 74′ con Simone Palombi per il 3 a 1. Al 76′ Butic blinda la permanenza in categoria del Pordenone contro il Cosenza. Al 78′ Mangraviti in mischia supera De Gregorio ed il Monza cede il passo alla Salernitana. Al 69′ Garritano spinge in porta il 3 a 0 sull’Ascoli, con i suoi 8 centri stagionali. Intanto lo scatenato Novakovich fa tripletta. 81′ e la fame della Salernitana si chiama Tutino. Suo il terzo gol. I gol nel recupero sono quelli di Jallow per il Vicenza, e Vogliacco.

 

Carmine D’Argenio

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Commenta

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV