Salernitana-Milan 2-2, Jovic al 90′ evita il ko ai rossoneri

LEGGI ANCHE

(Adnkronos) – Un gol di Jovic al 90' evita al Milan il ko in trasferta con la Salernitana. Sotto gli occhi di Ibrahimovic in tribuna all'Arechi nella sua nuova vesta di advisor, i rossoneri pareggiano 2-2 nell'anticipo della 17/a giornata di Serie A. I ragazzi di Pioli passano in vantaggio con Tomori al 17' ma subiscono la rimonta dei granata con i gol di Fazio e Candreva a cavallo dei due tempi. Ci pensa l'attaccante serbo a salvare il Milan che resta terzo in classifica con 33 punti, -8 dall'Inter e -4 dalla Juventus che domani possono allungare ancora. Alla squadra di Inzaghi resta l'amaro in bocca per l'impresa sfiorata e il punto conquistato non basta a lasciare l'ultimo posto in classifica a quota 9.  In avvio di match subito pericolosi i padroni di casa dopo 6 minuti. Prima ottima giocata di Tchaouna che invita Candreva al tiro al volo, murato dalla difesa. L'azione prosegue e arriva un altro pallone in mezzo per Dia che colpisce con l'esterno destro e chiama Maignan all'intervento in corner. Subito dopo però la squadra di Pioli prende in meno la partita e dopo due occasioni con Pulisic e Giroud passa in vantaggio al 17': sugli sviluppi di una punizione, la palla dopo una deviazione diventa preda di Leao sulla destra, il portoghese la mette in mezzo e Tomori di testa sigla l'1-0.  Al 26' progressione di Leao che si guadagna spazio e si invola verso l'area in posizione quasi centrale: palla in profondità per l'inserimento di Theo Hernandez, fermato da Costil in uscita bassa. Alla mezz'ora Candreva va al cross e trova la deviazione di Bennacer in area che testa i riflessi di Maignan: attentissimo il portiere rossonero che respinge il pallone. Al 33' Milan scoperto in difesa e Salernitana che si trova con spazi interessanti in attacco: la palla viene scaricata a Candreva che rientra sul mancino e calcia dal limite, non trovando lo specchio della porta. Al 41' buona manovra dei padroni di casa, palla bassa in mezzo di Candreva per Kastanos che riesce a prenderla in allungo in scivolata e costringe Maignan a una grande deviazione in angolo. Proprio dal corner arriva la rete dei campani: cross in mezzo e colpo di testa incrociato vincente di Fazio che fa 1-1.  Nella prima parte della ripresa è il Milan a tenere il pallino del gioco, cercando di aumentare la pressione offensiva con la Salernitana che regge senza particolari affanni. Al 16' la prima occasione che si procura Loftus-Cheek: l'ex Chelsea è bravo a rientrare in area e costruirsi lo spazio per la conclusione mancina, Costil si distende e gli nega la rete. Al 18' i granata ribaltano la partita. Con Tomori a terra per un problema muscolare, i padroni di casa recuperano palla e vanno in contropiede: palla allargata sulla destra per Candreva che calcia da fuori sul primo palo e 'buca' Maignan per il 2-1.  Al 22' Mazzocchi vicino al tris. Schema da punizione della Salernitana che batte orizzontale per il destro dalla distanza, di prima intenzione, del terzino: Maignan la vede alla fine ma riesce a deviarla in corner. Poco dopo doppio cambio per Pioli che manda in campo Chukwueze e Jovic per Pulisic e Bennacer. Al 33' Inzaghi risponde con un triplo cambio: fuori Mazzocchi, Kastanos e Tchaouna, dentro Bronn, Martegani e Jovane Cabral.  Al 37' rossoneri a un passo dal pari: spunto di Leao sulla sinistra, cross in mezzo per il colpo di testa di Jovic, respinto dal portiere, poi sulla ribattuta altro tentativo ravvicinato e grande risposta ancora di Costil. Al 45' arriva il pari. Ancora Jovic a segnare per i rossoneri: cross in mezzo, sponda di Giroud di testa e tiro al volo dell'ex viola che regala il 2-2 in extremis.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Juve Stabia premiata a Palazzo Farnese per la promozione in B

Juve Stabia ricevuta e premiata nell'aula consiliare di Palazzo Farnese per la storica riconquista della Serie B
Pubblicita

Ti potrebbe interessare