Potenza-Juve Stabia 5-2, le pagelle delle Vespe

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Juve Stabia, inizia da Potenza la terza avventura in gialloble’ di mister Novellino, ha lavorato sulla testa dei calciatori in questa settimana cercando di capire i mali di questa squadra, partendo da alcune certezze e affidandosi sulla voglia di rivalsa di altri. Compito non facile in un momento del torneo che si è complicato all’improvviso e dal quale però devono urgentemente arrivare punti pesanti per arrivare al primo obiettivo della stagione.

POTENZA-JUVE STABIA, LE PAGELLE DELLE VESPE.

Barosi 6,5: Incolpevole sui gol beccati, anzi sul secondo compie anche un miracolo poi capitola. L’intera difesa in ogni caso non gli da una grande copertura. Poi tanti miracoli, di sicuro il migliore in campo.

Maggioni 4,5: Soffre le incursioni degli avversari e non si mostra sicuro, cerca anche fortuna in avanti ma con poca convinzione.

Altobelli 5: Si fa trovare pronto a combattere in difesa ma non sempre ci riesce, ha il merito di segnare il gol che riapre la contesa e gasare l’ambiente.

Caldore 4,5: Leggerino e poco attento in una gara che chiedeva tutt’altro, in più di un occasione non chiude a dovere le incursioni avversarie.

Mignanelli 5 : Ritrova il campo dopo uno stop forzato di qualche settimana, voglioso e intraprendente si rende protagonista di qualche buon cross, ma trova anche un cartellino giallo.

Scaccabarozzi 4,5: Da capitano ci si aspetta di più, è sembrato in più di un momento poco reattivo e non pronto a dare un sostanzioso contributo.

Berardocco 4,5: Amministra un bel po’ di palloni, cerca di mettere ordine a centrocampo ma non incide più di tanto in fase offensiva.

Ricci 4,5: Solita corsa e grinta, cerca di partecipare alla manovra attiva e passiva a centrocampo ma lo fa con molta intermittenze e poca convinzione.

Bentivegna 4,5: Non sfrutta appieno la fiducia datagli da Novellino e un po’ di errori in ripartenza ne fanno una prestazione opaca.

Silipo 5 : Usa tutto il suo estro per cercare di saltare l’uomo e creare occasioni. Bello il pallone in profondità per Pandolfi che però non sfrutta nel primo tempo. Sul primo gol non chiude sulla verticalizzazione vincente dell’avversario.

Pandolfi 3 : Inconcepibile una condotta come la sua, non solo in campo non da l’apporto che serviva ma con la sua scellerata condotta lascia in inferiorità numerica in suoi compagni. All’uscita dal terreno del gioco salutato non tanto dolcemente da entrambe le curve.

Volpe ( dal 42 p.t.) 5 : Entra con il piglio giusto facendo movimento in attacco e propiziando il gol di Altobelli che riapre la contesa.

Maselli ( dal 17 s.t.) 4,5: Impalpabile e per nulla presente in campo, si ci aspettava di più.

D’Agostino ( dal 17 s.t.) 5,5: Cerca a modo suo di dare una sterzata, segna anche un gol di bella fattura ma solo negli ultimi minuti a partita ampiamente compromessa.

Dell’Orfanello ( dal 25 s.t): s.v.

Zigoni ( dal 25 s.t.): s.v.

Mister Novellino 5: Una vera e propria debacle in terra lucana, la sua squadra si scioglie come neve al sole ai primi attacchi avversari. Il suo uomo più rappresentativo in attacco si fa beccare in azione da rosso lasciando la sua squadra in inferiorità numerica andando a indebolire ancor di più il tutto.

In settimana ha voluto intervenire sulla testa dei suoi giocatori ma visto i frutti probabilmente non ha fatto abbastanza, un po tutti si sono mostrati nervosi e hanno subito fin dall’inizio l’iniziativa dell’avversario. Situazione che si fa sempre piu pericolosa in classifica e che richiede a questo punto tutt’altro atteggiamento, mancano poche giornate e bisogna reagire non c’è altra strada.

A cura di Giovanni Donnarumma. 


Juve Stabia TV


Primato della Campania nel gioco d’azzardo online: dati e sfide

La Campania emerge come leader nel gioco d'azzardo online in Italia, ma affronta sfide legate alla dipendenza e alla protezione dei giovani.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare