Note Meteo Nazionale del 24 Settembre: pesante Allerta della Protezione Civile

Note Meteo Nazionale del 24 Settembre 2022: pesante Allerta della Protezione Civile per violenti Temporali, Nubifragi e Vento  #Note #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #24Settembre

Note Meteo Nazionale del 24 Settembre 2022: pesante Allerta della Protezione Civile per violenti Temporali, Nubifragi e Vento  #Note #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #24Settembre

Leggi anche:

Note Meteo Nazionale del 24 Settembre: pesante Allerta della Protezione Civile

Tutto confermato. Nel weekend arriverà la prima vera tempesta autunnale sull’Italia e attenzione perché non provocherà solo precipitazioni abbondanti, ma anche forti venti con raffiche che potranno raggiungere gli 80/90 km/h.

Con l’avvio del fine settimana si aprirà una fase climatica molto burrascosa a causa dell’arrivo di correnti di aria fredda in discesa dal Nord Europa che, tuffandosi nel Mediterraneo, provocheranno la formazione di una profonda area di bassa pressione (ciclone).

Nel suo incedere, a causa del moto antiorario delle correnti attorno al minimo depressionario, richiamerà a sé venti intensi dai quadranti meridionali.

Dalla giornata di Sabato 24 Settembre ci aspettiamo dunque un deciso rinforzo dello Scirocco con raffiche fino a 80/90 km/h su Liguria di Levante, alto Tirreno, Adriatico e intorno alle due Isole maggiori con il rischio pure di mareggiate lungo le coste più esposte.

Note Meteo Nazionale – Allerta per la giornata di Sabato 24 Settembre.

Precipitazioni: – da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria di Levante, Emilia-Romagna, settori meridionali del Veneto, Toscana, settori settentrionali di Umbria e Marche, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati, fino a localmente molto elevati su Toscana centro-settentrionale ed Appennino emiliano;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su restanti zone di Nord, Umbria e Marche, e sui settori settentrionali di Lazio e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati, specie su Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia meridionale, settori settentrionali del Lazio e settori centrali di Umbria e Marche. Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in locale sensibile aumento le minime al Centro-Nord; massime in sensibile diminuzione al Nord e sulla Toscana e in sensibile aumento su settori adriatici centro-meridionali e Sardegna.

Venti: tendenti a forti meridionali con locali raffiche di burrasca su Sardegna, Sicilia occidentale, Toscana, Umbria, Lazio e Marche, Appennino romagnolo e, in serata, sull’Alto Adriatico.

Mari: tendenti a molto mossi il Mar di Sardegna, il Tirreno settentrionale, settori occidentali del Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia, il Mar Ligure e l’Adriatico settentrionale.

Il vento continuerà a insistere poi anche nel corso di Domenica 25, ma questa volta sarà il turno del Libeccio che soffierà impetuoso specie sul Lazio e su buona parte delle regioni meridionali, con raffiche ad oltre 50 km/h.

La fase di maltempo non si esaurirà nel weekend e proseguirà anche nel corso della prossima settimana, quando un nuovo impulso freddo in discesa dal Circolo Polare Artico potrebbe provocare non pochi disagi su tante delle nostre regioni.

Di questo avremo comunque modo di riparlarne nei nostri prossimi aggiornamenti in quanto la traiettoria dell’irruzione potrebbe subire dei cambiamenti.Intensi venti dai quadranti meridionali attesi per tutto il weekendIntensi venti dai quadranti meridionali attesi per tutto il weekend

Note Meteo Nazionale del 24 Settembre: pesante Allerta della Protezione Civile

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV