cerlino
cerlino

Napoli, Cerlino difende Mastrota dopo gli insulti alla città: “Fa parte del personaggio”

Napoli, Cerlino difende Mastrota dopo gli insulti alla città: “Fa parte del personaggio”

Negli ultimi giorni Giorgio Mastrota ha attirato su di sé critiche e proteste per una frase pronunciata nel promo di “Romolo+Giuly: la guerra mondiale italiana”, una nuova fiction, parodia della famosa tragedia shakespeariana, che andrà in onda su Fox da lunedì 17 settembre alle 21.15. Come vi avevano già raccontato, nella clip “incriminata” il famoso televenditore pronuncia la frase: «Per le buche di Roma, per le passerelle di Milano e per la spazzatura di Napoli». Ma il riferimento alla crisi dell’emergenza rifiuti vissuta dalla città partenopea non è piaciuta a molti, che ci hanno visto la volontà di rimarcare ancora una volta un cliché negativo del capoluogo campano e darne un’immagine decadente.
Ma in difesa di Mastrota è intervenuto Fortunato Cerlino, che nella fiction interpreta “un uomo influente del sud”, che in un videomessaggio social spiega l’equivoco indicando che la scena fa parte del personaggio interpretato dal televenditore. Cerlino ha poi mosso una critica a chi ha cercato di strumentalizzare la vicenda: «Ma vi pare che uno si mette a dire delle sciocchezze del genere su Napoli, se non per il fatto che sono frutto di personaggi criticabili? Signori, ma siamo seri, soprattutto quelli che hanno influenze sugli altri»

Ascolta la WebRadio