Manovra, no tagli pensioni di vecchiaia: restano per anticipate

LEGGI ANCHE

(Adnkronos) –
Non ci saranno tagli alle pensioni di vecchiaia di medici, operatori sanitari, dipendenti degli enti locali, ufficiali giudiziari e insegnanti, mentre – ad esclusione del settore della sanità – vengono confermati i tagli a quelle anticipate così come previsto nel ddl bilancio. Nel settore della sanità, invece, la decurtazione diminuirà man mano che si ritarderà l'anticipo del pensionamento. Lo prevede un emendamento del governo alla manovra che verrà depositato in commissione Bilancio del Senato. Inoltre, i dirigenti medici e sanitari del Servizio sanitario nazionale nonché gli infermieri potranno presentare domanda di autorizzazione per il trattenimento in servizio anche oltre il limite del quarantesimo anno di servizio effettivo e comunque non oltre il settantesimo anno di età, secondo quanto prevede un emendamento del governo alla manovra. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Sassuolo-Napoli, Calzona: “Osimhen e Kvaratskhelia sono speciali”

Le parole dell'allenatore azzurro, Francesco Calzona, nell'intervista dopo la super vittoria per 6-1 del suo Napoli contro il Sassuolo
Pubblicita

Ti potrebbe interessare