9.2 C
Castellammare di Stabia
venerdì, Aprile 9, 2021

Lukaku stende il Bologna: l’Inter vince 1-0 al Dall’Ara

Da leggere

 

SERIE A – Termina 1-0 per i nerazzurri il posticipo della 29esima giornata di Serie A contro il Bologna. A segno il solito Lukaku. L’Inter fugge in classifica e si porta a +8 dal Milan con una partita ancora da giocare.

Mentre le dirette concorrenti perdono punti, l’Inter tiene stretti i denti e fa un passo avanti verso il Tricolore. La squadra di Conte, con una partita ancora da giocare, vince a Bologna grazie a un gol di Lukaku e vola a +8 dal Milan, che ha pareggiato contro la Sampdoria, e a +12 dalla Juventus, ora scivolata al quarto posto, dietro l’Atalanta.

Vittoria che arriva dopo una gara sofferta contro un ottimo Bologna, che comincia il match con il piglio giusto. Al 30esimo, però, Lukaku approfitta di un attimo di blackout nei rossoblù e segna il gol che decide la partita. Nel secondo tempo, la squadra di Mihajlovic cerca il pareggio attaccando senza sosta, mentre i nerazzurri approfittano degli spazi aperti e si rendono pericolosi in contropiede. I rossoblù, però, non riescono a sfondare il muro interista.

Le formazioni ufficiali

Bologna (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. A disposizione: Da Costa, Antov, De Silvestri, Orsolini, Poli, Svanberg, Farago’, Vignato, Juwara.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Young, Lautaro, Lukaku. A disposizione: Padelli, Radu, De Vrij, Darmian, Gagliardini, Vecino, Sensi, Vidal, Sanchez, Pinamonti. All. Conte.

primo tempo

Il primo tempo inizia con il Bologna che amministra il possesso, coinvolgendo tanti giocatori. Al 6′ la prima occasione per i padroni di casa, con un tiro di Barrow, ma la palla termina a lato. Due minuti più tardi è Lukaku a cercare la conclusione, che termina debolmente tra le braccia di Ravaglia. Inizio match a ritmo alternato, ma senza guizzi particolari. Al 19′ ci prova Sansone con un tiro dalla lunghissima distanza che finisce alto sopra la traversa.

Al 30′, l’occasione che cambia la partita: Bastoni arriva sul fondo e crossa in area verso Lukaku che stacca di testa, ma trova la grande risposta di Ravaglia; il belga, però, approfitta del rimpallo sul palo per centrare la sua ventesima rete in campionato. Poco dopo, ancora l’Inter, con Ranocchia, che colpisce alto di testa dopo un calcio d’angolo. Nel recupero, ci prova prima Schouten, con un tiro che Handanovic devia in corner; poi Soriano, un minuto più tardi, con un tentativo sotto porta che termina fuori.

secondo tempo

Il secondo tempo, così come il primo, comincia con un Bologna molto aggressivo, che tenta più volte di avvicinarsi alla porta di Handanovic. L’Inter, però, approfitta degli spazi aperti e parte in contropiede: Brozovic lancia Lautaro, al 50′, ma l’argentino centra il palo dopo un tiro calciato perfettamente. Qualche minuto più tardi, si fa vedere di nuovo il Bologna e Barrow arriva al tiro, che però non prende l’effetto giusto e va lato.

Con il passare dei minuti, i rossoblù aumentano la loro presenza nella metà campo nerazzurra. Al 64′, De Silvestri trova con i giri giusti Sansone, che tenta la girata, ma Handanovic blocca senza grossi problemi. Al 76′, prova Lukaku su punizione dai 30 metri, ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Nel finale, i nerazzurri si chiudono in difesa e soffronto la spinta di un Bologna ancora vivo a pochi minuti dal termine. Al 93′, Juwara ha l’ultima occasione della partita, ma la palla termina a lato con un brivido. L‘Inter vince 1-0, trovando la nona vittoria consecutiva. E adesso vede lo Scudetto…

 

A cura di Claudio Savino

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. Èpossibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -