27.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022

Luciano Spalletti: “Bisogna per forza arrivare nelle prime quattro perché noi abbiamo la squadra e le qualità”

Da leggere

Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni di DAZN nel post-partita di Bologna-Napoli per parlare della prestazione dei suoi.

Luciano Spalletti: “Bisogna per forza arrivare nelle prime quattro perché noi abbiamo la squadra e le qualità”

Ecco di seguito riportate dalla redazione di Vivicentro.it le dichiarazioni rilasciate da Luciano Spalletti ai microfoni di DAZN:

La rabbia di Mister Luciano Spalletti

“Sono arrabbiato quando non facciamo bene quelle che sono le nostre qualità, quella che è la nostra professione”.

Le caratteristiche della squadra

“Noi siamo una squadra che deve giocare a pallone e se quando poi ci arriva tra i piedi lo rimettiamo in discussione, non siamo quelli che possono difendersi ad oltranza, quelli fisici sulle palle buttate dentro l’area di rigore dove abbiamo difficoltà”.

“Per cui queste palle vanno tenute, vanno lavorate, bisogna pulirle; su questi palloni sporchi bisogna andare a riorganizzare un’azione, riorganizzare una fase di possesso, una costruzione della nostra azione senza doversi difendere ad oltranza perché questo noi non riusciamo a farlo”.

Cosa bisogna fare per essere persone importanti

“La squadra quando poi capisce quella che è la strada che deve percorrere la percorre ed ha le caratteristiche, ha il suo perché”.

“In dei momenti perdiamo il pallone e a volte diventano troppo molli, troppo banali per quella che è l’importanza del ruolo che abbiamo, per quello che è la nostra maglia, per quello che è la nostra città, per quello che rappresentiamo dentro al campo di gioco”.

“Noi abbiamo il dovere di lottare, di fare bene il nostro lavoro; noi saremo felici quando renderemo felici quelli che provano un sentimento per noi, per quelli che ci vogliono bene”.

“Se si fa bene il nostro lavoro e si rende felice qualcuno allora siamo persone importanti, altrimenti siamo persone qualunque”.

I punti persi per strada

“Noi fino a questo momento qui abbiamo lasciato dei punti per strada che diventano difficili da ritrovare, per cui si può non vincere non essendo tutti ma si può anche non perdere mancando qualcuno”.

“Noi abbiamo perso delle partite che diventano complicate per la nostra classifica perchè le squadre davanti vanno forte e bisogna per forza arrivare nelle prime quattro perché noi abbiamo la squadra e le qualità per poter arrivare fra le prime quattro”.

Gli ultimi 20 minuti di sofferenza

“Sul finire avevamo la possibilità di gestirla meglio, di andare a sfruttare gli spazi che loro hanno lasciato per usare questo forcing finale e invece noi siamo stati in difficoltà in questo loro forcing finale pur avendo la possibilità di avere campo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy