Le Pagelle gialloblè di Paganese – Juve Stabia: Nicastro il migliore, si salvano in pochi

Cocente sconfitta per la Juve Stabia, che esce con le ossa rotte dal Torre di Pagani.

4-3 il risultato finale al termine di un match ricco di colpi di scena e non consigliato ai deboli di cuore.

Un palo e due rigori sbagliati condannano le vespe alla sconfitta. Ecco le pagelle delle vespe:

POLITO 5: Non ha particolari colpe in nessuno dei gol subiti, paga gli errori della sua difesa.

CANCELLOTTI 5: Primo tempo difficile per lui, nel secondo tempo cerca di spingere di più e riesce a mettere in area qualche pallone interessante.

POLAK 4: Partita da dimenticare per il difensore ceco, Cunzi lo fa ammattire e in occasione del rigore per gli azzurrostellati commette un fallo ingenuo sullo stesso Cunzi.

ROSANIA 3.5: Partita oscena per lui. I primi due gol sono frutto di due sue dormite clamorose. Gioca da ex ma quasi sembra indossi ancora la casacca della Paganese. Se i suoi ex tifosi lo deridevano oggi, un motivo ci sarà… (CONTESSA 6.5: Accende la luce nel secondo tempo, salva due gol e serve assist importanti per i suoi compagni.)

ROMEO 4.5: Caccavallo fa quel che vuole, tantissima sofferenza per il difensore palermitano, dalla sua però c’è da dire che non giocava nel suo ruolo naturale.

OBODO – IZZILLO 4.5: Dispiace sopratutto per il centrocampista nigeriano, sempre uno degli ultimi a mollare, ma oggi il centrocampo è stato completamente assente. La coppia Obodo- Izzillo, non funziona. (MAIORANO 6.5: Entra al posto di Izzillo e, sulle ali del l’entusiasmo per aver esordito dopo il grave infortunio, quasi porta la squadra al pareggio. Il suo è un rientro importante.

GRIFONI 4.5: Esordio peggiore non lo poteva immaginare, praticamente assente. Speriamo per lui e per le vespe che quello visto oggi sia solo un lontano parente del vero Grifoni. (DEL SANTE 5: Sul voto pesa, ovviamente, il rigore sbagliato nel recupero. Un gol e un palo per lui, porta freschezza e concretezza in attacco. Purtroppo per lui, Marruocco para il rigore del possibile 4-4.)

LISI 4: Chi l’ha visto? Per lunghi tratti del match nemmeno sembra ci sia in campo. Passo indietro rispetto alla bella prova contro il Catanzaro.

DIOP 4.5: Passo indietro anche per lui. Ha sulle spalle il rigore sbagliato che, forse, avrebbe dato alle vespe ulteriore slancio nel finale. Da rivedere…

NICASTRO 7.5: Un fiore nel deserto. Nel disastro generale di oggi, è l’unico che tiene a galla le vespe con due gol da cineteca. Merita categorie superiori, la salvezza passa dai suoi piedi.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022 olandavsqatar per il girone A

Mondiale calcio 2022 l’Olanda sfida il Qatar per garantirsi il passaggio del turno, mentre i qatarioti devono provare a salvare la faccia

Dopo 45 anni si ritrovano studenti ITIS di Castellammare

Dopo quarantacinque anni si sono ritrovati gli studenti di una classe dell'ITIS allora denominato Marconi di Castellamare