Juve Stabia-Foggia, Rileggi LIVE 0-0

Juve Stabia-Foggia, segui il live testuale del match dallo stadio "Romeo Menti" della gara valida per la tredicesima giornata

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-Foggia, il live testuale della gara in programma al Menti alle 20:45.

 

Juve Stabia-Foggia, il live testuale: le Vespe sulle ali dell’entusiasmo dopo la grande vittoria di Taranto e la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia nel derby con la Turris, contro il Foggia di mister Cudini che cerca di riavvicinarsi alle posizioni di vertice del campionato di Lega Pro Girone C.

I temi del match del Menti.

La Juve Stabia, alla vigilia di due gare interne con Foggia e Sorrento, cerca di consolidare il primato in classifica e lo farà con ogni probabilità sempre con lo stesso atteggiamento tattico che ha caratterizzato le ultime prove vittoriose con Latina e Taranto in campionato e con la Turris in Coppa Italia, sia pure con interpreti diversi in campo.

Dopo la sconfitta con la Casertana, la Juve Stabia ha ritrovato l’umiltà, la concentrazione e la determinazione che chiedeva Pagliuca ai suoi ragazzi in entrambe le fasi, attiva e passiva, e sono ritornati i numeri da record di una fase difensiva perfetta che sta caratterizzando la stagione delle Vespe.

8 clean-sheet in 12 gare (record assoluto per la Juve Stabia nelle prime 12 giornate), migliore fase difensiva in Italia e seconda in Europa (solo il Nizza di Farioli in Ligue One ha fatto meglio con 4 gol subiti in 12 gare), nessun gol subito in casa finora: le Vespe sono ormai un blocco granitico in difesa a cui è difficilissimo fare gol.

Il Foggia dal canto suo cerca punti importanti al Menti per risalire la china dopo un avvio non brillantissimo: nono posto a ben 10 punti dalla capolista Juve Stabia sono un bottino magro che ha generato un pizzico di delusione a Foggia.

Cudini ha alternato nelle prime 12 gare il 4-3-1-2 al 3-4-1-2 con Schenetti a fungere da trequartista tra le linee e qualche volta ha anche utilizzato il 3-5-2 con alterni risultati. A Castellammare potrebbe essere dato spazio a Peralta in attacco dopo la bella prova fornita in Coppa Italia.

Due gli ex tra le fila del Foggia: si tratta di Garattoni, che molto bene ha fatto in termini di realizzazioni nello scorso campionato, e di Alberto Rizzo.

Il direttore di gara.

L’arbitro sarà il sig. Leonardo Mastrodomenico della sezione di Matera, classe 1993, che è al suo terzo anno in Serie C con 25 gare dirette (14 vittorie interne, 3 pareggi e 8 affermazioni esterne).

7 i rigori assegnati e 6 le espulsioni decretate. Quest’anno ha già diretto tre gare e sono tutte vittorie interne, non ha assegnato nessun rigore né decretato espulsioni.
Gli assistenti saranno: 1° sig. Giacomo Monaco della sezione di Termoli; 2° sig. Antonio D’Angelo della sezione di Perugia; quarto uomo sig. Alessandro Pizzi della sezione di Bergamo.

 

Le formazioni ufficiali di Juve Stabia-Foggia.

JUVE STABIA (4-3-1-2): Thiam; Baldi, Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio (36° s.t. Marranzino), Leone, Romeo (36° s.t. Gerbo); Piovanello (1° s.t. Bentivegna, 47° s.t. Rovaglia); Piscopo (47° s.t. Erradi), Candellone.

A disposizione: Signorini, Esposito, La Rosa, Maselli, Guarracino, Folino, Andreoni, Rovaglia, Erradi, Picardi, Ruggiero, Vimercati.

Allenatore: sig. Guido Pagliuca.

FOGGIA (3-5-2): Nobile; Carillo, Riccardi, Di Noia (1° s.t. Rossi); Garattoni, Odjer (1° Salines), Martini, Vacca (3° s.t. Schenetti), Vezzoni (43° s.t. Fiorini); Tonin, Embalo (24° s.t. Tounkara). 

A disposizione: De Simone, Jaime, Peralta, Pazienza, Agnelli, Papazov, Iddrissou, Brancato.

Allenatore: sig. Mirko Cudini.

Angoli: 5-2

Ammoniti: 14° Vacca (F), 22° Buglio (J), 38° Tonin (F), 23° s.t. Romeo (J), 29° s.t. Tounkara (F), 39° s.t. Vezzoni (F), 45° s.t. Garattoni (F).

Espulsi: 26° s.t. Petrazzuolo (preparatore dei portieri Juve Stabia).

Note: Spettatori 4.100. Concesso un minuto di recupero nel primo tempo, quattro minuti di recupero nel secondo tempo.

 

Primo tempo live Juve Stabia-Foggia.

6° Piscopo ben servito da Mignanelli dalla sinistra mette debolmente tra le braccia di Nobile.

9° Si vede subito anche il Foggia in campo con un 3-5-2 con Vezzoni che in ripartenza serve un ottimo assist ad Embalo che dall’interno dell’area di rigore fa partire un tiro facile preda di Thiam.

14° Ammonito Vacca per il Foggia per una trattenuta su Piscopo.

22° Ammonito Buglio per la Juve Stabia per fallo su Tonin.

24° Tiro di Leone al termine di una bella azione delle Vespe iniziata sulla fascia sinistra, cross al centro su cui non arriva Piscopo e Leone tenta senza successo la conclusione dal limite dell’area di rigore.

37° Buglio per Candellone che si invola da solo verso l’area di rigore ma l’arbitro ferma incredibilmente l’azione per un fuorigioco molto dubbio che sembrava non esserci.

38° Ammonito Tonin per il Foggia per fallo su Buglio.

43° Mignanelli, cross perfetto ed invitante dalla fascia sinistra per la testa di Buglio che colpisce e la sfera va di pochissimo oltre la traversa.

46° Finisce il primo tempo a reti bianche, risultato che non premia la Juve Stabia che ha spinto molto di più e ha creato diverse azioni pericolose nei confronti di un Foggia assolutamente rinunciatario con 8-9 uomini dietro la linea della palla e con un centrocampo molto folto con lo scopo soprattutto di non prenderle.

Secondo tempo live Juve Stabia-Foggia.

7° Rigore nettissimo negato alla Juve Stabia: rovesciata di Bentivegna con fallo di mani a braccia aperte di un difensore foggiano su cui l’arbitro sorvola colpevolmente.

23° Ammonito Romeo per la Juve Stabia.

26° Grande salvataggio di Bachini su Schenetti che era quasi a botta sicura davanti a Thiam.

27° Ammonito Martini per il Foggia per fallo su Piscopo.

29° Ammonito Tounkara per un fallaccio su Thiam.

31° Foggia vicinissimo al vantaggio: Thiam salva in uscita con una grande parata su Schenetti.

35° Combinazione Mignanelli dalla sinistra per Candellone che di piatto destro mette di poco fuori a due passi dal portiere Nobile.

37° Bentivegna mette una bella palla al centro per Candellone che incredibilmente mette sul fondo da ottima posizione.

39° Ammonito Vezzoni per il Foggia per proteste.

42° Sugli sviluppi di un’azione insistita di Candellone, la palla perviene a Gerbo che fa partire un bel tiro su cui si supera Nobile mettendo in angolo.

45° Ammonito Garattoni per il Foggia.

49° Finisce a reti inviolate la sfida del Menti tra Juve Stabia e Foggia. Juve Stabia che sicuramente avrebbe meritato di più ma contro un avversario ostico come il Foggia è un punto comunque positivo per le Vespe che continuano nella serie positiva.

 

 

 

 

 

 

Juve Stabia TV


Evoluzione dei casinò online e le grafiche ispirate al gioco del calcio

La nostra analisi sull'evoluzione delle tecnologie legati alle scommesse sul calcio e non solo
Pubblicita

Ti potrebbe interessare