Juve Stabia-ACR Messina, Rileggi LIVE 3-0 (11° Maggioni, 32° Silipo, 37° Ricci)

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-ACR Messina è una gara molto importante per entrambe le squadre per obiettivi diametralmente opposti: le Vespe cercano il settimo risultato utile consecutivo mentre il Messina cerca discretamente i primi punti fuori casa del campionato.

I TEMI DI JUVE STABIA-ACR MESSINA.

Juve Stabia reduce da 6 risultati consecutivi ma soprattutto da 6 clean-sheets consecutivi che nel complesso fanno 10 gare senza subire gol in 17 gare di campionato: risultato mai raggiunto dalle Vespe negli ultimi 20 anni di storia della Juve Stabia, neanche nell’anno dell’ultima promozione in Serie B nella stagione 2018-2019.

Barosi, portiere della Juve Stabia, non subisce alcun gol da 555 minuti (recupero escluso). L’ultimo ad aver violato la porta gialloblè è stato l’attaccante Cuppone del Pescara al minuto 75 di Juve Stabia-Pescara 1-2. Tutti numeri che ci fanno comprendere la solidità difensiva della squadra allenata da Colucci che è la seconda migliore difesa del campionato. Meglio ha fatto solo il Catanzaro (7 gol subiti) a fronte degli 11 della Juve Stabia.

A questi numeri fanno da contraltare quelli dell’attracco asfittico delle Vespe, secondo peggior attacco del campionato proprio come l’ACR Messina che di gol ne ha segnati 13 proprio come la Juve Stabia.

Tra le Vespe mancheranno quasi certamente sia Cinaglia che Tonucci, con il primo sulla via del recupero mentre per il secondo, l’infortunio al polpaccio richiederà ancora un pò di tempo e probabilmente per il completo recupero se ne riparlerà dopo la sosta natalizia.

In casa ACR Messina una settimana molto turbolenta dopo la sconfitta interna col Picerno e una striscia negativa delle ultime 5 gare in cui i peloritani hanno raccolto 4 sconfitte e un solo pareggio con il Potenza.

Tutta la tifoseria schierata contro l’esperto tecnico Gaetano Auteri reo di aver dichiarato nell’ultima conferenza stampa post-gara al pubblico che contesta di starsene a casa.

Lo “Special One di Floridia”, così come viene soprannominato Auteri, non potrà contare su Camilleri, Fazzi e Filipe mentre per il resto tutta la rosa è disponibile e verrà di sicuro confermato l’ormai consueto modulo tattico 3-4-3. Dovrebbe essere della gara, stando a quanto dichiarato da Auteri, anche la punta centrale di origine belga Ngombo che farà l’esordio in campionato proprio a Castellammare.

La gara sarà diretta dal sig. Gabriele RESTALDO della sezione di Ivrea. Restaldo, che è al debutto in Serie C, sarà coadiuvato da Andrea ZEZZA della sezione di Ostia Lido, assistente numero uno; Pierpaolo CARELLA della sezione di L’Aquila, assistente numero due; Dario DI FRANCESCO della sezione di Ostia Lido, quarto ufficiale.

FORMAZIONI UFFICIALI JUVE STABIA-ACR MESSINA.

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni (Picardi dal 43° s.t.), Altobelli, Caldore, Mignanelli (Dell’Orfanello dal 39° s.t.); Scaccabarozzi (Carbone dal 1° s.t.), Berardocco, Ricci (Gerbo dal 33° s.t.); Silipo, Zigoni, Pandolfi (D’Agostino dal 33° s.t.).

A disposizione: Russo, Dell’Orfanello, Carbone, Gerbo, Maselli, Bentivegna, Guarracino, Della Pietra, Picardi, D’Agostino, Vimercati, Peluso, Santos.

Allenatore: sig. Leonardo Colucci.

ACR MESSINA (3-4-3): Lewandowski; Angileri (Konate dal 15° s.t.), Trasciani, Ferrini (Berto dal 15° s.t.); Napoletano (Marino dal 1° s.t.), Mallamo (Catania dal 15° s.t.), Fofana, Fiorini; Versienti, Ngombo, Balde.

A disposizione: Daga, Berto, Grillo, Zuppel, Konate, Catania, Marino, Curiale, Iannone.

Allenatore: sig. Gaetano Auteri.

Angoli: 4-3

Ammoniti: 24° Angileri (M), 38° Ferrini (M).

Spettatori: 1.500 circa

 

PRIMO TEMPO JUVE STABIA-ACR MESSINA.

2° Tiro di Silipo dal limite di interno sinistro e parata agevole di Lewandowski.

6° Fiorani, autore di una bella iniziativa personale sulla fascia destra arriva al limite dell’area e fa partire un tiro di interno sinistro su cui si supera Barosi con una grande parata.

11° GGGGOOOLLLL DELLA JUVE STABIA: calcio d’angolo battuto da Silipo dalla destra e Maggioni, lasciato solo dalla difesa del Messina, insacca di testa il gol dell’1-0. 

21° Silipo ruba palla al limite dell’area di rigore e serve Zigoni che tira a due passi dalla porta ma trova la deviazione di un difensore che salva la porta di Lewandowski.

24° Ammonito Angileri dell’ACR Messina per fallo su Silipo.

32° GGGGOOOLLLLL DELLA JUVE STABIA: Zigoni recupera una palla importantissima a metà campo e serve sulla sinistra Pandolfi che si invola e arrivato al limite mette palla al centro per l’accorrente Silipo che quasi a porta vuota mette nel sacco per il 2-0 delle Vespe. 

37° TRIS DELLA JUVE STABIA: Maggioni recupera palla e mette un bel cross al centro dell’area di rigore. Sulla respinta recupera la sfera Berardocco che disegna calcio mettendo una palla deliziosa per Ricci che di suola anticipa Lewandowski in uscita e deposita la palla nel sacco per il 3-0 della Juve Stabia. 

38° Ammonito Ferrini per l’ACR Messina.

45° Finisce il primo tempo sul 3-0 per le Vespe che hanno letteralmente dominato il primo tempo. Il 3-0 è la più logica conclusione di un match che ha evidenziato tra le fila della Juve Stabia le grandi prestazioni soprattutto del tridente di attacco con Silipo e Zigoni ma anche Pandolfi sugli scudi. Il Messina ha messo in evidenza grosse lacune e ingenuità difensive in tutti e tre i gol subiti.

 

SECONDO TEMPO JUVE STABIA-ACR MESSINA.

3° Azione di Silipo che libera al tiro Pandolfi che sbaglia una ghiotta occasione per il 4-0.

5° Il Messina vicinissimo al gol: angolo battuto dalla sinistra e colpo di testa con la palla che sbatte sulla traversa e Barosi salva miracolosamente sulla linea di porta una palla destinata a finire in rete.

17° I tifosi del Messina lasciano lo stadio a mezz’ora dalla fine del match per protesta nei confronti della squadra.

24° Azione corale della Juve Stabia: da Silipo a Mignanelli cross dalla sinistra per l’accorrente Zigoni che al volo impegna in una parata molto difficile in angolo Lewandowski.

41° Cross di Dell’Orfanello dalla sinistra e colpo di testa di Zigoni che va ancora una volta vicino al gol del 4-0.

48° Finisce con un netto 3-0 la sfida del “Romeo Menti” in una gara che non ha mai avuto storia per la superiorità delle Vespe e un Messina con troppe lacune difensive. Juve Stabia saldamente al quarto posto da sola in classifica.


Juve Stabia TV


Gori pubblicato ”Il Bilancio di Sostenibilità 2023”: Le radici di un impegno costante

Al Green Med Expo & Symposium uno stand dedicato all’illustrazione dei Contenuti e dei risultati conseguiti
Pubblicita

Ti potrebbe interessare