Israele, Netanyahu: “Pronto a prolungare tregua ma guerra riprenderà”

LEGGI ANCHE

(Adnkronos) –
Il premier israliano Benjamin Netanyahu ha detto al presidente degli Stati Uniti Joe Biden che è disponibile a prolungare l'attuale tregua nella Striscia di Gaza, ma quando questa sarà finita la guerra riprenderà a piena forza. "Abbiamo portato a casa un altro gruppo di ostaggi, donne e bambini, e io sono commosso nel profondo del cuore, tutta la nazione è commossa, quando vedo le famiglie riunite", ha detto il premier in un video, spiegando di aver parlato con il presidente americano e sottolineando che l'attuale tregua di quattro giorni può essere allungata, "un giorno ogni 10 ostaggi".  Ma Netanyahu è stato chiaro con Biden: "Alla fine dell'accordo, noi ritorneremo alla piena forza per raggiungere i nostri obiettivi: distruggere Hamas, assicurare che Gaza non ritorni a quello che era e naturalmente liberare tutti gli ostaggi. Sono sicuro – ha concluso – che avremo successo in questa missione, perché non abbiamo altra scelta". La Casa Bianca ha reso noto che nella telefonata "il presidente ha salutato il rilascio degli ostaggi da parte di Hamas negli ultimi giorni, compresa la bambina americana", Abigail Edan. I "due leader hanno discusso della pausa nei combattimenti e l'aumento della tanto necessaria assistenza umanitaria a Gaza". "I due leader hanno convenuto che il lavoro non è ancora concluso e che continueranno a lavorare per assicurare il rilascio di tutti gli ostaggi", conclude il comunicato, sottolineando che il premier israeliano ha ringraziato il presidente "per il suo instancabile sforzo per aiutare a mediare e applicare a pieno l'accordo".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Gori: Inaugurazione Sportello Amico anche a Casola di Napoli.

Un altro importante punto verso la presenza capillare sul territorio a sostegno dei cittadini
Pubblicita

Ti potrebbe interessare