Lewis Hamilton
FONTE FOTO: Mercedes-AMG PETRONAS F1 Twitter

Hamilton: “Il rapporto con Verstappen non è cambiato. Voglio vincere nel modo giusto”

Le parole del campione del mondo Hamilton che è tornato sul contatto avuto a Monza con Verstappen

Hamilton: “Il rapporto con Verstappen non è cambiato. Voglio vincere nel modo giusto”

Un mondiale ancora da decidere, con ogni gara che può fare la differenza.  Ovviamente la lotta è sempre tra di loro: Hamilton contro Verstappen. Tra loro ne abbiamo viste di tutti i colori nel corso della stagione, e chissà che le ultime gare non possano riservarci qualcos’altro. Per ora due sono gli avvenimenti che hanno più scosso il mondo media e i due piloti: il contatto a Silverstone, che ha visto Verstappen andare a muro dopo essersi toccato con l’attuale campione del mondo. Situazione analoga ma con sorte diversa invece a Monza, con il contatto che invece ha provocato il ritiro sia di Hamilton che di Verstappen.

“Non ho nulla contro Max”

Una situazione che poco è piaciuta al pilota Mercedes che, ai microfoni del De Telegraaf, è ritornato sull’argomento: “Non vorrei mai vincere con un incidente. Preferisco eventualmente non diventare campione del mondo così e mantenere la mia dignità. Voglio vincere nel modo giusto e farò tutto il possibile insieme alla squadra per farlo. Il rapporto con Verstappen non è cambiato. Cerchiamo di avere rispetto, ognuno difende le proprie posizioni. E comunque dopo l’incidente di Max a Silverstone l’ho chiamato. Max dopo Monza non l’ha fatto. Non voglio essere condiscendente, ma ora sono molto più vecchio. Per me era importante chiamare dopo Silverstone e rompere il ghiaccio. Non l’avrei fatto quando avevo 25 anni. Non ho sentimenti ostili nei suoi confronti. Max è un grande talento e mi piace correre insieme. Non importa se sono d’accordo con tutto quello che fa”.