Gesto tecnico e tattico: gol fantastico, ma non scordiamoci dell’azione

La Gazzetta dello Sport scrive: “Una delle caratteristiche che distinguono il giocatore di categoria superiore da quello normale è la varietà di repertorio. In ambito di eccellenza, certo, esistono le eccezioni, perché c’è anche chi cerca sempre la stessa giocata ma è il migliore al mondo a farla – la finta a rientrare sul sinistro di Savicevic, il destro a giro verso l’incrocio su cui ha messo il copyright Del Piero… – però essere imprevedibili aiuta. E Lorenzo Insigne lo sta diventando sempre di più. Pochi, e sicuramente non Padelli, avrebbero potuto immaginare che l’attaccante del Napoli potesse inventarsi quel pallonetto con cui ha segnato il primo gol al Torino. Probabilmente l’unico modo per colpire il pallone rimbalzante arrivatogli davanti al piede destro: è la perla della settimana, il miglior gesto tecnico della diciottesima giornata di Serie A. Sarebbe anche il gesto tattico migliore, perché la conclusione di Lorenzino giunge in coda a un’azione spettacolare, costruita su quindici passaggi che passano dai piedi di tutti gli undici uomini in maglia azzurra (Reina compreso) ed esaltata dai due tocchi prima di Insigne, entrambi di prima intenzione (come il tiro) a opera di Higuain e Callejon”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Disegno di legge sull’Autonomia: il Cdm approva all’unanimità

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all'unanimità il disegno di legge sull'Autonomia differenziata presentato dal ministro per gli Affari regionali Roberto Calderoli (noto per il suo porcellun) .
[do_widget "HTML personalizzato"]