11.7 C
Castellammare di Stabia
sabato, Aprile 10, 2021

Castellammare, record di nuovi contagi: il focolaio all'”Oasi San Francesco” continua a peggiorare

Da leggere

9f6e40d832c4ba8c8fd2350b5417a1c6?s=120&d=mm&r=g
Mario Calabrese
Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia
Castellammare, record di nuovi contagi: il focolaio all'”Oasi San Francesco” continua a peggiorare. Grave una donna di 78 anni

“Ancora una brutta giornata per quanto riguarda il bilancio dei contagi di oggi 13 novembre 2020 a Castellammare di Stabia. Regione Campania ed Asl Na 3 Sud ci hanno comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati registrati ulteriori 100 casi di cittadini risultati positivi al coronavirus (Covid-19).” A comunicarlo è il Sindaco Gaetano Cimmino.

Tra di essi ci sono 32 casi riconducibili al focolaio scoppiato presso la Residenza Sanitaria Assistenziale denominata “Oasi San Francesco” nella zona di Quisisana. Si tratta di persone anziane per cui la situazione dev’essere seguita con particolare cautela dalle autorità sanitarie.

Dei 100 positivi, inoltre, solo 19 risultano avere sintomi della malattia, ma un caso desta maggiore preoccupazione. Si tratta di una 78enne, non residente nella Rsa Oasi San Francesco, che presenta sintomi severi e, come già accaduto per un’altra nostra concittadina, invito tutti ad augurarle una pronta guarigione.
“Anche a causa della problematica sorta nella Rsa, l’età media dei nuovi contagiati risulta più avanzata. Tra i 100 ci sono comunque tre ragazzi di 13, 15 e 17 anni. Il totale dei tamponi lavorati nelle ultime 24 ore è di 355.”

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -