18.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 21, 2022

Buona la prima per La Scala: finisce 1 a 0 il derby tra Sorrento e Puteolana

Da leggere

Il Sorrento torna a vincere, e lo fa nel giorno dell’esordio in panchina di mister Pino La Scala. I costieri si sono imposti per 1 a 0 sui corregionali della Puteolana, al termine di una prova cinica e di carattere. Lo stesso cinismo sotto porta è mancato alla squadra granata, che ha dominato nel possesso del pallone, per riuscire a portarsi via il bottino pieno dallo stadio “Italia”. Dopo quattro sconfitte consecutive il Sorrento torna invece a guadagnare i tre punti, risultato per niente scontato di questi tempi. “Abbiamo conquistato una grande vittoria, sofferta. I miei complimenti vanno sicuramente anche a mister Ciaramella e alla sua squadra. Il grande cuore e la voglia dei miei ragazzi però ci hanno premiati. Con questa iniezione di fiducia lavoreremo meglio sotto ogni punto di vista”, queste le dichiarazioni di La Scala a fine match.

LA CRONACA di SORRENTO-PUTEOLANA

1° TEMPO

Cambio modulo per il Sorrento nella nuova gestione tecnica. Il 3-5-2 dell’ex allenatore Luca Fusco viene sostituito da un più solido 4-3-3. I costieri spingono immediatamente sull’acceleratore, e al 2′ Liccardi ha già l’occasione per sbloccare il risultato, centrando però il palo esterno dopo aver intercettato un retropassaggio verso Romano. Il bomber rossonero continua a seminare il panico nelle retrovie puteolane, e al 14′ un colpo di testa all’indietro di Riccio diventa un assist per il “Toro” che prova a scavalcare il portiere avversario ma manda alto sulla traversa. Gli ospiti dal canto loro faticano a trovare l’azione giusta per tentare la conclusione in porta, ma gli errori si vedono da ambo le parti. Al 25′ un calcio d’angolo per i rossoneri rischia di trasformarsi in autogol per gli avversari, il pallone carambola verso Granata che colpisce male e costringe Romano alla parata in due tempi. Si continua a giocare e la Puteolana fa valere sempre più il proprio predominio nel possesso palla. A pochi minuti dal termine del primo tempo i flegrei hanno l’opportunità di passare avanti, con Zingaro che manda fuori a pochi passi dalla porta, servito dalla sinistra da Celiento. Termina dopo 2′ di recupero la prima frazione di gioco, caratterizzata soprattutto dagli errori delle due squadre. Sorrento che spreca tanto, puteolani con il pallino del gioco ma poco efficaci.

2° TEMPO

Ad inizio secondo tempo è subito chiaro che l’inerzia del gioco continuerà ad essere a favore degli ospiti. La Puteolana cresce minuto dopo minuto, mentre il Sorrento attende nella propria area respingendo le sortite offensive dei flegrei. Al 54′ Celiento firma la prima occasione per i granata con un tiro dalla sinistra tanto potente quanto impreciso. Segue una fase di stallo del match, segnata dai primi cambi da parte delle due panchine. Al 71′ ancora Celiento riesce ad entrare in area tirando debolmente e favorendo l’intervento di Scarano. Dopo pochi minuti i rossoneri trovano il gol del vantaggio grazie a Fusco, che lasciato da solo in area indirizza perfettamente di testa la palla proveniente da calcio d’angolo. I diavoli tentato la reazione, ma le azioni costruite continuano a risultare poco efficaci ai fini del gol. La squadra ospite ha tuttavia da recriminare alcuni episodi dubbi nei minuti finali. All’86’ Guarracino si lascia cadere in area, l’arbitro ferma il gioco per una posizione irregolare dell’attaccante e lo ammonisce per simulazione. Lo stesso Guarracino va vicino al gol con un bel controllo di petto, ma il destro lo tradisce e la palla va alta sulla traversa. Durante i 6′ di recupero gli ospiti attaccano in massa alla ricerca del pareggio. Altro episodio dubbio, con Celiento che entra in area e viene atterrato da Camara, il direttore di gara non assegna però il penalty, che a prima vista pareva essere netto.

Termina così una partita non particolarmente bella. Buona prova per gli uomini di mister Ciaramella, penalizzati dalla poca cattiveria e dalle scelte arbitrali. Il Sorrento gioca come sa, spreca qualcosa nel primo tempo ma con la prima rete stagionale di Francesco Fusco porta a casa una vittoria fondamentale per la classifica. Testa ora al Casarano, prossimo avversario in trasferta dei rossoneri.

TABELLINO

SORRENTO – PUTEOLANA 1-0 (Fusco 75′)
SORRENTO (4-3-3): Scarano; Cesarano, Cacace, Fusco, Masullo; La Monica, Mezavilla (79′ Maranzino), Vitale; Cassata (54′ Procida), Liccardi, Gargiulo Alf (70′ Camara).
A disp: Oliva, Somma, Terminiello, Mancino, Gargiulo Ale., Starita. Allen: Pino La Scala.
PUTEOLANA (4-4-2): Romano; Zingaro (73′ Festa), Riccio, Granata, Armeno (52′ Guarracino); Romeo (52′ Massa), Lauria (59′ Ruggiero), Catinali, Fontanarosa; Palumbo (73′ Cigliano), Celiento.
A disp: De Lucia, Della Monica, Delle Curti, De Marco. Allen: Andrea Ciaramella.
Arbitro: Alessandro Recchia di Brindisi
Assistenti: Andrea Cecchi, Mirko Librale
Ammoniti: Vitale, Cassata, Mezavilla (S); Catinali, Granata, Guarracino (P)
Espulso: mister Ciaramella (P) doppio giallo per proteste
Angoli: 5-1
Recupero: 2’pt e 6′ st

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy