carabinieri
carabinieri

Boscoreale – banca bersaglio di più rapine. Ci sarebbe la complicità di un dipendente

Ci sarebbe una svolta nelle indagini sulle due rapine avvenute nel 2014 alla Banca Popolare di Ancora di Boscoreale, indiduata a lungo quale bersaglio delle azione dei criminali.

Sarebbe stato infatti decisivo il ruolo di una “talpa” all’interno dell’ufficio bancario che aveva il compito di passare ai malviventi informazioni, circa orari e sistemi di sicurezza, fondamentali per le rapine poi messe in atto.

I due rapinatori sono stati posti in arresto, mentre è scattato il licenziamento immediato per il dipendente della banca. Per lui, va ovviamente chiarito, resta la presunzione di innocenza fino all’accertamento delle sue responsabilità ed alla eventuale condanna.

Fonte: Il Fatto Vesuviano

Ascolta la WebRadio