26.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022
Array

Ambulatorio di proctologia attivato al San Leonardo di Castellammare Stabia

Da leggere

Attivato, al San Leonardo di Castellammare Stabia, un ambulatorio di proctologia per la continuità assistenziale dedicata ai pazienti sottoposti ad interventi colo-proctologici.

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI), 21 MAR – Un servizio ambulatoriale di continuità assistenziale dedicata ai disturbi della funzione intestinale per i pazienti sottoposti ad interventi chirurgici colo-proctologici.

Obiettivo, aumentare l’offerta assistenziale specialistica.

È il senso del nuovo ambulatorio di proctologia e disturbi della defecazione, attivato presso l’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (Napoli), con il quale si intende affiancare questa innovativa possibilità di trattamento dei disturbi della funzione intestinale alla comune pratica ambulatoriale proctologica. Un’opportunità per tutti i pazienti del territorio campano, che in questo modo hanno la possibilità di accedere a trattamenti che altrimenti sarebbero preclusi per le persone sottoposte ad interventi chirurgici per patologia colo-rettale presso altre sedi.

L’ambulatorio di proctologia afferisce alla Chirurgia diretta dal professor Francesco Bianco. ”Di norma – spiega Bianco – il percorso dei pazienti non si esaurisce con il solo intervento chirurgico, ma è seguito da un lungo follow-up riabilitativo.

Grazie alle giuste pratiche ambulatoriali, questi pazienti possono superare parzialmente o totalmente tutte le defaillance legate all’incontinenza”.

I percorsi terapeutici, non sempre e solo chirurgici ma anche riabilitativi, vengono definiti da un team specialistico multidisciplinare coordinato dallo specialista chirurgo (dottor Sebastiano Grassia per la proctologia e disturbi della defecazione, dottoressa Simona Gili per stomaterapia) che viene affiancato dalla presenza di un’infermiera stomaterapista (Annarita Coppola) ed un team di specialisti.

Parallelamente, presso l’ambulatorio verrà assicurata l’attività di stomaterapia volta all’assistenza del paziente stomizzato. Attraverso il processo riabilitativo chiamato ”stomacare”, i pazienti vengono assistiti, seduta dopo seduta, nella riabilitazione e nella gestione della stomia, fornendo loro indicazioni igieniche per la migliore conservazione dello stoma, la prevenzione delle complicanze e tutte le informazioni necessarie per ottenere i presidi e le agevolazioni previste dalla legge.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! – Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

fonte ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy