24.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Agosto 10, 2022

Giornata Mondiale del Bacio: 6 luglio

Da leggere

Oggi, 6 luglio, si celebra la Giornata Mondiale del Bacio (o International Kissing Day), istituita nel 1990 in Gran Bretagna e da allora diventata una piacevole moda.

Giornata Mondiale del Bacio: 6 luglio

Giornata mondiale del bacio (da wikipedia)C’è da precisare subito che la Giornata Mondiale del Bacio (in inglese International Kissing Day) ricorre con data variabile a secondo delle nazioni che si vogliono considerare.

La  data precisa sarebbe il 13 Aprile ma la Gran Bretagna ad esempio, decise di festeggiarla il 6 luglio, data nella quale una coppia thailandese creò il nuovo record del bacio, battendolo con un bacio lungo 58 ore.

 In altri paesi, come gli Stati Uniti, la giornata di festeggia il 22 giugno, mentre in India il 13 febbraio.

In Italia, Ça va sans dire, possono essere scelte entrambe le date (13 Aprile e 6 Luglio) visto che perdersene una sarebbe stato il perdersi un festeggiamento di un gesto romantico e affettuoso che si scambiano gli innamorati ed al quale, fin dai tempi antichi, gli è stato riconosciuto un potere:

nelle favole, il bacio aveva la capacità di spezzare gli incantesimi malvagi e potenti.

Grazie a questa sua capacità che gli veniva associata, ispirava poeti e pittori che si lasciavano invadere dalla delicatezza e naturalità del semplice gesto del baciarsi per raccontare o dipingere le loro storie. 

Giornata Mondiale del Bacio (o International Kissing Day) Depositphotos_574307522_LGiornata Mondiale del Bacio: 10 effetti benefici del baciarsi

Il bacio è un semplice e naturale gesto d’amore dai molteplici benefici, sia per la salute mentale che fisica.

Di seguito, un elenco dei principali benefici:

  1. un bacio di un minuto permette di bruciare 10 calorie;
  2. il bacio, per mezzo dei suoi effetti vasodilatatore e analgesico, svolge un’influenza lenitivasul mal di testa ed i dolori mestruali, riducendone così il dolore;
  3. i batteri, virus e funghi che si trovano nella saliva attivano il sistemaimmunitario rafforzandolo grazie ad una grande quantità di vitamina C;
  4. lo scambio di saliva che avviene durante il bacio previene anche le carie, attraverso una costante eliminazione della placca sui denti;
  5. il bacio può essere considerato come un anti-rughe naturale, con l’attivazione di 29 muscoli facciali che tonifica la pelle del viso;
  6. grazie alla dilatazione dei vasi, il bacio permette una riduzione della pressione arteriosa;
  7. l’effetto benefico sul cuore è garantito anche dal fatto che durante il bacio l’organo pompa più sangue, mantenendosi giovane e sano;
  8. il bacio favorisce la produzione della dopamina, serotonina ed ossitocina, gli ormoni capaci di stimolare il piacere, e riduce quella del cortisolo, l’ormone responsabile dello stress;
  9. il bacio è un naturale antistressche ha un impatto benefico sul sonno;
  10. infine, il bacio aiuta ad accrescere la propria autostimaed il proprio benessere interiore, perché permette di sentirsi amati ed apprezzati.

Questa la medaglia d’onore del bacio ma, come tutte le medaglie, anche questa ha due facce per cui, dare un’occhiata anche all’altra, male non farà.

La nostra bocca può essere un covo abbastanza importante per diversi virus, batteri e funghi, che poi attraverso la saliva, i baci e le goccioline (note anche come droplet, conosciute bene con la pandemia da Covid) possono contagiare altre persone.

Cerchiamo di capire quali sono queste patologie.

Quali malattie si trasmettono con la saliva?

Attraverso la saliva e le goccioline che emettiamo parlando si possono trasmettere le :

  • malattie esantematiche dell’infanzia (morbillo, varicella),
  • parotite e pertosse,
  • difterite
  • tubercolosi,
  • adenovirus di faringiti
  • raffreddori,
  • batteri come lo streptococco,
  • herpes
  • enteropatogeni
  • infezioni della bocca dati dalla formazione di placche e carie.

Vale la pena sottolineare comunque un dato:

affinché avvenga il contagio, devono sussistere specifiche condizioni che riguardano il soggetto infetto e il patogeno in questione.

L’indicazione più importante è fare sempre attenzione al proprio stato di salute.

 Malattie sessuali trasmissibili con la saliva

La saliva può trasmettere anche malattie di natura sessuale, e in alcuni casi risultano asintomatiche, quindi di difficile individuazione. Le più note patologie trasmesse attraverso la saliva sono:

  • epatite B; (L’infezione da epatite B si può contrarre anche attraverso il contatto con saliva, lacrime, latte materno, urine, liquido vaginale e sperma, ma tali modalità di trasmissione sono meno comuni rispetto alla trasmissione ematica diretta.)
  • sifilide; (La trasmissione mediante la saliva può essere possibile solo se chi contagia la malattia ha lesioni sifilitiche a livello della bocca, nella mucosa orale, e chi la contrae ha escoriazioni nella stessa regione).
  • gonorrea; (La trasmissione avviene attraverso i rapporti sessuali e non solo. Gli agenti responsabili delle IST si trasmettono attraverso qualsiasi tipo di rapporto sessuale (vaginale, anale, orale) per contatto con i liquidi organici infetti (sperma, secrezioni vaginali, sangue, saliva).
  • herpes; (L’Herpes Simplex Virus di tipo 1 si trasmette con la saliva, quindi attraverso baci, condivisione di stoviglie, oggetti personali (ad esempio spazzolino da denti, balsamo per le labbra etc.) e, in alcuni casi, attraverso il sesso orale con una persona infetta).

Le malattie sessualmente trasmissibili con la saliva possono essere contratte anche con il sesso orale, in quanto la mucosa della bocca entra in contatto con liquidi vaginali o sperma.

Nel caso in cui presentiamo delle ferite o delle lesioni sui genitali o nella bocca, persino in presenza di sanguinamento gengivale, il rischio di contagio aumenta.

Il papilloma virus può evolvere in cancro della bocca, del collo e della faringe se infetta appunto le zone sopracitate.

Malattie trasmissibili con un bacio

Anche un bacio (le labbra di una persona poggiate su quelle di un’altra) può trasportare determinare l’insorgere di malattie e germi, in quanto la saliva potrebbe trasportare con sé batteri o virus di varia natura.

In questo insieme, troviamo:

  • mononucleosi infettiva(epstein barr virus); (La mononucleosi è una malattia infettiva che si trasmette attraverso la saliva; per tale motivazione è anche conosciuta come “malattia del bacio”. L’infezione si può trasmettere attraverso la condivisione di bicchieri o per effetto di goccioline di saliva disperse con starnuti o colpi di tosse).
  • meningite; ( La malattia si trasmette da persona a persona attraverso lo scambio di secrezioni respiratorie, colpi di tosse, baci, o scambio di stoviglie).
  • herpes simplex; (I baci sulla bocca o sulle mucose, specialmente quelle genitali, vanno evitati il più possibile quando si ha l’herpes per il bene del nostro partner)
  • citomegalovirus; (Il contagio può avvenire per contatto diretto da persona a persona (per esempio, tramite rapporti sessuali, baci sulla bocca, contatto della bocca con mani sporche di urina o di saliva), ma anche per trasmissione dalla madre al feto durante la gravidanza oppure dalla madre al figlio durante l’allattamento)
  • gengivite; (L’infezione da HSV-1 può essere contratta mediante il contatto diretto o indiretto con un individuo malato. Ad esempio, attraverso i baci, oppure attraverso l’uso promiscuo di oggetti impiegati per la cura dell’igiene orale e personale (spazzolini da denti, asciugamani, ecc.).
  • faringite steptococcica.

Sperando di non aver turbato la vostra giornata del bacio vi auguro che possa essere serena, felice e piena di tanti baci (salutari)

fonte: web e abilitychannel

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy