Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - primo piano

Sarri: “Non abbiamo pressione di nessuno, perchè per tutti il campionato si divideva tra Juve, Inter e Milan. Pressioni sinceramente zero”

Le parole di Maurizio Sarri al termine del match Benevento-Napoli

Le parole di Maurizio Sarri ai microfoni di premium al termine del match contro il Benevento valido per la 23ma giornata di Campionato:” Il Benevento il casa è pericoloso. Hanno fatto acquisti importati. Partita della Juve, la preoccupa? Non ne ho idea, non ho visto nè la Juve nè le altre. Che siano fortissimi non si scopre oggi. Il campionato italiano ha caratteristiche simili a quello tedesco. Una squadra nettamente superiore a tutti e noi siamo stati bravi a tenere in viva questo campionato. In Germania non è successo.  La Juve uno stimolo per noi? Il fatto sorprendente è che ci siamo noi la primi. La squadra di stimoli ne ha tanti, ha fatto 60 punti in 23 partite. Media punti impressionante. Chiaro che la Juve viaggia come noi, ma loro sono abituati.  Un fastidio i cambi di giocatori del Benevento?  Ormai abbiamo 130 partite insieme, un cambio di modulo non ci cambi la vita. Nella riunione di ieri sera ero convinto che giocassero con il 4-3-3, ma ero incerto sui singoli.  Incontro con De Laurentiis venerdì, disposto a togliere la clausola? Non sono disposto a fare l’incontro venerdì con de Laurentiis perchè sabato ho una partita. Ci sarà qualcuno che lo ascolterà per me nei prossimi giorni, io resto con la testa sul calcio. Con Aurelio c’è bisogno di pochi incontri. Rimandiamo il faccia a faccia, a meno che non venga in ritiro con noi, ma non penso (ride ndr) Non ho sentito tutte le dichiarazioni del presidente De Laurentiis. Le parole di Marotta? Avevo altro da fare, non m’interessa niente. Non abbiamo pressione di nessuno, perchè per tutti il campionato si divideva tra Juve, Inter e Milan. Pressioni sinceramente zero. Volevamo giocare meglio nel secondo tempo, questa è l’unica rottura della giornata.  Mertens valutiamo domani, ha avuto una leggera distorsione, non sembra nulla di grave.  Preoccupato per il mercato o Politano? Ho un direttore sportivo che è un fuoriclasse, tutto ciò che sceglie lui mi va benissimo”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più