Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - primo piano

Napoli-Lazio 4-1 , la cronaca del match: è controsorpasso!

Ecco la cronaca di Napoli-Lazio

Gli azzurri di Maurizio Sarri strapazzano la Lazio di Simone Inzaghi che ha il merito di sbloccare subito il match, ma il Napoli riesce a pareggiare nel finale di primo tempo, per poi dilagare nel secondo.

Queste le formazioni ufficiali:

NAPOLI: Reina; Hysaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Hamsik (46′ Zielinski), Jorginho, Allan (81′ Rog); Callejon (84′ Maggio), Mertens, Insigne. All.: Sarri
A disp: Sepe, Rafael, Diawara, Albiol, Ounas, Machach.

LAZIO: Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, L. Leiva (67′ Nani), Milinkovic, Lulic (61′ Lukaku); Luis Alberto (61′ Caicedo), Immobile. All.: Inzaghi.
A disp: Vargic, Guerrieri, Caceres, Luiz Felipe, Bastos, Basta, Murgia, Patric.

RETI: 3′ De Vrij (L), 42′ Callejon (N), 54′ aut. Wallace (N), 56′ Zielinski (N), 73′ Mertens (N)
AMMONITI: 
Lucas Leiva (L), Milinkovic-Savic (L), De Vrij (L)
ARBITRO: Banti (sez. Livorno)

PRIMO TEMPO

Inizia la gara. Il Napoli parte forte e prova l’affondo, ma la Lazio riparte e si porta in avanti con Immobile che si porta in avanti ma si fa trovare pronto Tonelli che mette la palla in angolo. Al 3′ si sblocca il match: Ciro Immobile cross al centro e De Vrij raccoglie l’invito del compagno di squadra e trafigge Reina. E’ 1-0. Gli azzurri si riportano subito in avanti guadagnando un calcio d’angolo che non sortisce effetto. La squadra di Sarri prova a dialogare ma i biancocelesti ostruiscono bene le vie di passaggio. Minuto numero 16, Jorginho verticalizza per Insigne che da posizione defilata spara alto. Passano cinque minuti, Jorginho e Mertens dialogano col belga che prova il tiro ma la palla termina al lato. Il Napoli inizia a premere sull’acceleratore: Hamsik lancia in verticale Insigne che, con un pallonetto, fa la barba al palo. La partita giunge alla mezz’ora di gioco e la Lazio si riaffaccia nella metà campo avversaria, Marusic mette al centro, Parola anticipa Koulibaly ma la palla è alta. I partenopei provano il palleggio ma risulta sterile. 35′: Allan lancia in profondità Insigne che prova il pallonetto, da 35 metri, che accarezza la traversa. Al 41′ di gioco, Hamsik commette un errore in fase di impostazione, Lucas Leiva ne approfitta e serve Immobile con Reina che salva in uscita. Capovolgimento di fronte e cambia il risultato: Jorginho lancia Callejon al millimetro che stoppa la palla alla perfezione e di destro trafigge Strakosha per l’1-1. Inizia il recupero e viene allontanato Sarri per aver protestato dopo un intervento falloso, l’ennesimo, su Allan.
Dopo i due minuti decretati, l’arbitro Banti decreta la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

Inizia il secondo e il Napoli parte forte: in successione, prima Insigne e poi Mertens a beffare Strakosha, il numero 1 della Lazio è attento e blocca. Incredibile occasione capitata sul destro di Insigne al 5′: Allan recupera palla a centrocampo, serve Mertens che di prima si appoggia a Insigne, ma il suo destro bacia il palo e termina sul fondo a Strakosha battuto. Passano due minuti ed è ancora Napoli: Jorginho serve Callejon in area ma viene anticipato da De Vrij, la palla arriva ad Insigne che tira a botta sicura ma il difensore olandese mette in angolo alla disperata; Callejon prova la conclusione diretta in porta ma l’estremo difensore biancoceleste allontana. 9′ minuto di gioco, Callejon affonda sulla destra, crossa al centro e Wallace insacca nella porta sbagliata, è 2-1 con gli azzurri che indicano il 31 con le mani dedicando il gol a Faouzi Ghoulam.
Passano solo due minuti ed arriva il terzo gol: Mario Rui va in coast to coast sull’out mancino, tira verso la porta con la palla che si insacca, deviata da Zielinski.

Il Napoli ora prova ad abbassare i ritmi palleggiando a centrocampo con Jorginho che sale in cattedra. E’ ancora il centrocampista italo-brasiliano a giostrare palla, ma questa volta il suo lancio per Insigne è lungo e si spegne sul fondo. Siamo al minuto 24 quando Hysaj arriva sul fondo, serve Allan che gira verso Zielinski che prova la botta da fuori ma Strakosha è attento e respinge. Passano tre minuti ed arriva il 4-1: Zielinski va via in contropiede, entra in area e serve Mertens con un tocco delizio; il belga trafigge Strakosha di esterno destro. Il risultato non appaga gli azzurri: ancora una volta, Jorginho lancia, questa volta raccoglie Insigne che con uno splendido pallonetto prova a battere Strakosha, il quale compie una parate altrettanto splendida.  Passano i minuti e quando il cronometro segna il 38′, Jorginho prova l’affondo solitario, prova il tiro ma la palla termina in curva. Minuto 41: è ancora Napoli, questa volta con Insigne che, però, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.
Dopo due minuti di recupero Banti manda tutti negli spogliatoi. Il Napoli vince 4-1 e torna in testa alla classifica.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Avatar

Michele Avitabile

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più