33.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Luglio 2, 2022

Sorrento-Taranto, mister Fusco: “Voglio una squadra determinata”

Da leggere

Ad una settimana dalla sfortunata sconfitta rimediata sul campo di Andria, il Sorrento è atteso da un’altra sfida estremamente ostica. Sabato 6 marzo i rossoneri ospiteranno nello stadio di casa la corazzata Taranto, reduce da ben sette risultati utili consecutivi, virtualmente capolista. Sarà una vera e propria prova di forza per il gruppo costiero, soprattutto dopo le ultime tre partite terminate con altrettante sconfitte. Il Sorrento ha estrema necessità di racimolare punti per raggiungere al più presto l’agognata salvezza e per evitare di cadere nel baratro della zona play-out. Il Taranto dal canto suo si è attestato già da inizio campionato come una delle squadre più forti dell’intero Girone H, con una rosa ricca di elementi che rappresentano un vero lusso per la categoria, con i vari Guastamacchia, Marsili, Matute e Alfageme. Eppure durante il girone d’andata i rossoneri riuscirono a sbancare lo “Iacovone” per 2 a 1, lanciando un forte messaggio a tutte le avversarie. Ci sarà bisogno della stessa intensità per ritrovare la vittoria e invertire la tendenza negativa dell’ultimo mese.

Le dichiarazioni

A suonare la carica in un momento piuttosto delicato per la squadra costiera è il mister Luca Fusco, che seguirà la partita dalla tribuna per squalifica: “C’è rammarico vista l’ottima prestazione di domenica scorsa. Ma dobbiamo guardare avanti e pensare alla partita di sabato in cui dobbiamo cercare di tornare a far punti. Mancherà Cacace, squalificato: un’assenza certamente importante. Ma abbiamo il resto della rosa a disposizione e mercoledì ci sarà un altro impegno, valuterò la miglior formazione da schierare”. “Il Taranto è una squadra forte: c’è poco da dire. I rossoblù si sono rinforzati dove era opportuno effettuare degli interventi. A mio parere, insieme al Casarano, è la miglior compagine del girone” dichiara il mister di origini salernitane riguardo l’avversario. “Mi aspetto una partita difficile e dura ma gli daremo filo da torcere. A volte le gare possono essere condizionate da episodi che possono spostare gli equilibri di un match, serve il massimo dell’attenzione. Dobbiamo rendere la vita difficile alla squadra virtualmente capolista, considerate le tre gare che deve recuperare. Mi auguro che lo spessore dell’avversario ci dia la carica giusta per tornare a ben figurare allo stadio Italia. Voglio una squadra grintosa, compatta e determinata”.

Photo Credit: Carmine Galano

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy