Quantcast

Banner Gori
roma napoli (2)
Roma - news

Roma Napoli 1-4| Roma in caduta libera, vittoria facile per il Napoli

Roma umiliata. Incapace di qualsiasi reazione contro gli undici leoni di Ancellotti

——

Dallo Stadio Olimpico Maria D’Auria

Roma- La decima giornata di ritorno del campionato di Serie A, ha visto protagonisti sul campo dell’Olimpico, la Roma e il Napoli. Ranieri contro Ancellotti.

Dopo la sconfitta del Milan in anticipo, ieri, contro il Genova, i giallorossi avevano la possibilità di riavvicinarsi ai rossoneri, fermi a 51 punti in classifica, e riaprire così il discorso Champions. La grinta e l’orgoglio sarebbero dovuti essere i primi a scendere in campo contro il Napoli. E invece la squadra di Ranieri si presenta dimessa, priva di carattere e voglia di fare. A soli 2 minuti dal fischio d’inizio, Milik castiga Olsen.

Tecnicamente inferiori, i padroni di casa lasciano fare tutto agli avversari. Il Napoli di Ancellotti spadroneggia in lungo e in largo e il rigore concesso da Calvarese allo scadere dal primo tempo, sembrava riaccendere le speranze su quell’improbabile pareggio conquistato da Perotti. Ma nella ripresa, dopo solo 5 minuti, i partenopei si riportano in vantaggio. E blindano la vittoria 5 minuti dopo con il terzo gol firmato da Verdi.

 Mentre dagli spalti arriva la bordata di fischi all’indirizzo degli uomini di Ranieri, il capitano De Rossi si sbraccia e grida per risvegliare i suoi. Ma la tiepida aria di primavera, sortisce l’effetto contrario e lascia i 10 in una sorta di torpore. Incapaci di qualsiasi reazione, si lasciano travolgere dagli uomini di Ancellotti che calano il poker a 10 minuti dalla fine con un facile gol di Younes. Quattro gol che sono 4 pugni allo stomaco dei tifosi. La Roma ne esce a testa bassa, travolta e umiliata.

Una gara da dimenticare, una pagina da cancellare nella storia della Roma. Una Roma svogliata e rassegnata come non si era vista prima. Privi di qualsiasi stimolo ed orgoglio, c’è da chiedersi, oggi, oltre alle gambe, dove avessero la testa gli undici.

IL TABELLINO

ROMA: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, De Rossi; Schick (63′ Zaniolo), Cristante, Perotti; Dzeko.

A disp.: Mirante, Fuzato, Marcano, Juan Jesus, Karsdorp, Coric, Riccardi, Ünder, Kluivert.
All. Ranieri

NAPOLI: Meret; Hysaj (68′ Malcuit), Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Verdi (74′ Younes); Milik, Mertens (58′ Ounas).

A disp.: Karnezis, D’Andrea, Luperto, Gaetano.

All. Ancellotti.

Arbitro: Calvarese di Teramo. Assistenti: Peretti e Del Giovane. IV uomo: Sacchi.

VAR:Giacomelli.

AVAR: Tonolini.

Reti: 2′ Milik, 49′ pt rig. Perotti, 49′ Mertens, 54′ Verdi, 80’ Younes.

Ammoniti Schick (R), Maksimovic (N), Dzeko, Manolas (R), Milik (N), Kolarov (R). Recupero 2′ pt.

Note: spettatori 36.525 per un incasso di 1.330.342 euro.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania