Sport

Promozione, Nuova Ischia che colpo, firma Capuano

nuova-ischia capuano

Il mercato della Nuova Ischia parte da un isolano e in particolare da uno dei giovani ischitani più forti e promettenti nel mondo del pallone isolano. Si tratta di Raffaele Capuano, centrocampista classe ’95 che, dopo due anni, termina la sua esperienza in Eccellenza al Real Forio per passare alla Nuova Ischia. Un brutto infortunio nel corso della prima stagione in biancoverde gli stroncò un campionato in cui stava portando avanti numeri da grande pur essendo ancora un under. Dopo diversi mesi in cui è stato lontano dai campi da calcio, è ritornato a giocare l’anno scorso sempre in Eccellenza e sempre con il Real Forio, ma anche in questo caso qualche piccolo acciacco ha limitato le sue potenzialità. Non ci sarebbero dovuti essere problemi per la sua riconferma all’ombra del Torrione, ma qualcosa è andato storto nella trattativa e allora Capuano si è accasato alla Nuova Ischia. Si tratta del primo acquisto ufficializzato dal DS Gianni Di Meglio, chiamato ad un compito non facile visto l’imminente inizio della stagione. Non sarà facile allestire una rosa competitiva in poco tempo, ma la dirigenza del patron Balestriere ci sta provando. Se i giovani ischitani che già l’anno scorso hanno vestito la maglia dovrebbero essere quasi tutti confermati (parliamo dei vari Matarese, Muscariello, Di Costanzo, Trani e così via), un grosso buco nella lista di Gianni Di Meglio caratterizza la parte degli over. La Nuova Ischia ha infatti perso con certezza Davide Trofa (passato al Real Forio) e Alice Kadam (ufficiale la sua nuova avventura con il Real San Gennarello). Trattativa in corso, invece, con il portiere e capitano Luigi Mennella e soprattutto con Nassim Mendil (tutt’altro che facile convincerlo a ritornare sull’isola). Ci saranno sicuramente altri colpi a sorpresa da parte del DS Di Meglio. La squadra inizierà la preparazione mercoledì 17 Agosto insieme a mister Isidoro Di Meglio. In casa Nuova Ischia c’è ancora tanto da lavorare, anche quest’anno si inizierà con eccessivo ritardo. Stavolta, però, il progetto Nuova Ischia assume per forza di cose un fascino diverso. Non sarà più la seconda squadra del comune ischitano, anzi, giocando al “Mazzella” potrebbe trattarsi dell’unica realtà gialloblu ancora in vita, salo sorprese (difficili) provenienti dall’Ischia Isolaverde.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale