Quantcast

FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Montecarlo 2018 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Ricciardo vince a Montecarlo davanti a Vettel e Hamilton. Le pagelle ai primi 10 piloti.

Il campionato di Formula Uno 2018 ha visto nel GP di Montecarlo la quinta tappa. A vincere è stata la Red Bull di Ricciardo che precede la Ferrari di Vettel e la Mercedes di Hamilton. Il pilota australiano è stato il più veloce nelle libere del giovedì e del venerdì; nella qualifica del sabato stabilendo i nuovi record sia in qualifica e sia in gara.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Buona sera Carlo, come sempre ti ringraziamo per questo tuo contributo e ti chiediamo i tuoi voti per questo ultimo gran premio appena concluso.

Che voto diamo a Ricciardo che ha fatto un week end perfetto?

Ricciardo è stato blindato dal patron della Red Bull che gli ha fatto un bel discorsetto prima del via facendogli capire la stima che ripone in lui e del sostegno pieno dell’intera scuderia. Per quello che ha fatto Daniel in quest’ultimo week end merita sicuramente un 10 e lode.

Vettel arriva immediatamente dietro Ricciardo precedendo e rosicchiando qualche punto ad Hamilton. Qual è la tua votazione del pilota tedesco della Ferrari?

Vettel ha guadagnato tre punti su Hamilton facendo una corsa regolare e senza sbavature per cui gli do 7

Arriviamo al campione del mondo Hamilton, che in difficoltà con le gomme si “accontenta” di arrivare sul podio. Voto?

Su questo circuito le Mercedes hanno sempre avuto difficoltà e ha pensato a limitare i danni. Voto 6,5

Raikkonen quarto in una gara anonima, che gli dai?

Kimi più di questo in gara non poteva fare per cui gli dò 6,5 per i 12 punti conquistati per la scuderia.

Bottas quinto dietro Raikkonen?

Valteri non sta facendo gare importanti, il suo campionato sembra più scialbo dello scorso anno. Gli do comunque 6 per i punti conquistati

Arriviamo ad Ocon pilota Mercedes che sembra accettare già gli ordini di scuderia in vista di un passaggio sotto il marchio della casa tedesca?

Lui è comunque un pilota Mercedes e non se lìè sentita di tradire la sua futura scuderia Il sesto posto a bordo di una Force India è un buon risultato. Voto 6

Gasly pilota di casa con il suo settimo posto?

L’Honda sta migliorando e Gasly sta dimostrando un buon miglioramento per cui gli dò 6,5

Ottavo posto Hulkenberg e 4 punti alla Renault?

Nico ti ho sempre detto che quando parte e la macchina non gli crea problemi arriva sempre in fondo 6,5

Verstappen nono rovina la sua corsa con quella botta nelle qualifiche, oggettivamente in corsa non si poteva fare di più del nono posto partendo ultimo. Alla luce di questo errore grave quanto si merita in pagella Max?

Le prove sono da 0 perché anche se giovane ha l’esperienza per evitare errori del genere. In gara poi la valutazione è diversa, su una pista dove è difficilissimo superare arrivare 9 partendo ultimi è un buon risultato, gli metto 7 . Max ha talento da vendere ma quando la testa non è apposto ne combina di cotte e di crude.

Ultimo posto a punti Carlo Sainz?

Carlo Sainz non ha fatto una corsa malvagia e ha ottenuto un punticino importante per la sua scuderia. Un pilota niente male anche da poter portare in Ferrari. Voto 6,5

Nelle note negative rientra Alonso?

Si Fernando ha un’età che avanza e anche lui non sembra il campione che tutti conosciamo.

Nelle note negative mettiamo la Williams?

Sicuramente, si aspettava un cambiamento nei piloti che non è avvenuto perché gli sponsor che portano i due piloti sono linfa vitale per la scuderia. Ma penso che nel giro di 4-5 corse Kubica prenderà il posto di uno dei due piloti.

Ultima nota negativa l’Alfa Romeo che per poco non manda in ospedale Leclerc.

Il pilota francese della Ferrari Accademy è stato bravo e fortunato ad evitare il peggio ma un disco freno non può esplodere in quel modo. Da rivedere sicuramente l’affidabilità della scuderia italiana. Comunque buona la corsa di Charles che ha fatto vedere di essere più competitivo del compagno di scuderia Ericsson

Prima di chiudere volevo informare i lettori di ViViCentro che il mio libro sarà tradotto anche in lingua serba, un motivo di orgoglio in più per me con il mio sogno che continua anno dopo anno.

Carlo noi ti facciamo i complimenti per questo ulteriore tassello alla tua brillante carriera di scrittore ti ringraziamo e diamo appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania