Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia, i primi acquisti sono “made in Battipaglia”

maioranoGennaio, nel calcio, è il mese del mercato invernale, definito mercato di riparazione proprio perché le squadre si affacciano alla finestra del calciomercato per perfezionare i propri organici e limare le lacune presenti nelle proprie rose. Quello appena iniziato sarà un mese duro per Zavettieri, che dovrà convivere ogni giorno con voci di mercato che vogliono i suoi giocatori chissà dove, ed anche per gli stessi calciatori, che tra un allenamento ed un altro non potranno non essere avvicinati da voci di presunte trattative o telefonate di procuratori.

Ma più di chiunque altro, ad essere chiamato ad un surplus di lavoro, sarà il D.S. Pasquale Logiudice, il quale dovrà essere bravo a pescare, con i limitati mezzi economici a sua disposizione, calciatori in grado di far fare il salto di qualità alla squadra stabiese.

A prescindere da quelli che saranno i nuovi arrivi, sono due i “nuovi” acquisti su cui la Juve Stabia spera di poter contare nel 2016: Stefano Maiorano e Francesco Ripa. L’assenza prolungata dei due battipagliesi ha pesato come un macigno nella prima parte di stagione ed ha privato lo scacchiere tattico di Zavettieri di due calciatori imprescindibili per le sorti gialloblù.

Stefano Maiorato è arrivato a Castellammare proprio nell’ultima sessione di mercato invernale, quella del 2015, prelevato dal Catanzaro. Il mediano, proprio poche settimane prima di accasarsi alla Juve Stabia, aveva impressionato tifosi e dirigenti stabiesi nella sfida del suo Catanzaro al Menti contro la Juve Stabia, decisa in extremis da Nicastro, risultando il migliore in campo. L’avventura gialloblè di Maiorano è stata fin’ora altalenante; il centrocampista ha sfoggiato grandi prestazioni alternandole, però, ad ingenuità altrettanto clamorose. Impossibile non ricordare la gomitata rifilata ad Allegretti nella sfida finale di campionato contro il Benevento, che costò il cartellino rosso al centrocampista e, con tutta probabilità, il terzo posto alla Juve Stabia, scavalcata dal Matera in seguito al pareggio dei sanniti. Dopo quell’espulsione Maiorano non si è quasi più visto in campo a causa di un infortunio alla caviglia che lo ha messo K.O. costringendolo ad un intervento chirurgico nel mese di ottobre.

Stesso discorso va fatto per Spider Ripa, attaccante più forte e completo tra i gialloblè, riconosciuto come leader in campo e fuori dalla Società, anche in virtù di un contratto prolungato proprio durante l’estate. Spider, dopo un avvio di campionato da motore diesel, si era finalmente sbloccato con la rete di Catanzaro, poco prima di essere vittima di uno stiramento con interessamento dei legamenti alla vigilia del match contro la Paganese. Da brividi la sfortuna del bomber gialloblè, che lo scorso anno, pur essendo in grande condizione, non incontrava la preferenza di Pancaro e che in questa stagione, invece, ha visto cancellato il suo ruolo di guida dell’attacco da questo fastidioso infortunio.

Come Maiorano, anche Ripa sembra stia mordendo il freno, avvicinandosi sempre di più al ritorno in campo. In più di un’occasione Spider ha manifestato su Facebook la sua voglia di tornare al gol e di sentire il boato del Menti che inneggia al suo nome.

In attesa dei nuovi colpi di mercato in entrata, la Juve Stabia spera dunque di recuperare i suoi infortunati eccellenti e di assistere al più presto al ritorno al gol di Ripa, magari su assist proprio di Maiorano.

La premiata ditta di Battipaglia non vede l’ora.

 

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania