Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia Cremonese
juvestabia - editoriale

Juve Stabia, insert coin – EDITORIALE

La Juve Stabia si prepara all’ultima battaglia della stagione regolare, a Cosenza, dove solo la vittoria regalerebbe ai gialloblu il piazzamento playout.

La sconfitta interna contro la Cremonese fiacca definitivamente le speranza di salvezza diretta della Juve Stabia, che si ritrova avanti ad un bivio inaspettato soltanto pochi mesi fa. Per i gialloblu sarà accesso agli spareggi playout o retrocessione diretta: tutto dipenderà dal risultato della gara di venerdì col Cosenza, dove unico risultato ammesso per prolungare l’esperienza in Serie B è la vittoria.

Mai come in questo momento il tragitto in Serie B della Juve Stabia è vicino a terminare. Qualcuno già parla di “Game Over”, di partita finita, ricordando lo slogan che nei videogiochi anni 80 e 90 annunciava la fine del match. Senza dubbio la squadra di Caserta vive un momento delicatissimo ma finchè non sarà finita la gara di Cosenza preferiamo ricordare il messaggio “Insert Coin”, ossia l’avviso che seguiva il “Game Over” e che invitava il videogiocatore ad inserire un’altra moneta per continuare la partita.

La squadra vista in campo a Venezia e contro la Cremonese però non dà segnali incoraggianti in vista degli ultimi novanta minuti della stagione. Il rischio è che l’exploit della rimonta contro il Chievo Verona sia stata una rondine che non fa primavera, un episodio isolato e non in grado di essere replicato. Condizionano i giudizi, ovviamente, le gambe che non girano, in un momento in cui la paura risulta più forte della lucidità, in campo come in panchina. Per avere qualche speranza in più di vittoria contro lo scatenato Cosenza sarà importante che gli attori protagonisti comprendano l’importanza di partire dalle cose ovvie.

Deve andare in campo chi è in più in condizione, mentale e fisica. Affidarsi a calciatori che non sono mai stati in condizione dopo il ritorno in campo non aiuta certo a rincorrere un obiettivo quasi impossibile. Ugualmente, e come nelle precedenti partite, l’unico imperativo è vincere, quindi ci si prendano rischi, certo non folli ma calcolati, fin dal primo minuto per tentare di mettere subito la gara su una strada favorevole. Prolungare, tra l’altro senza efficacia, il punteggio di parità per tentare il tuttoper tutto disperato nella ripresa non è certo strategia consigliabile.

A queste osservazioni, che poco contano, si affianca la fiducia che dopo l’ultima della stagione, che sia a Cosenza o magari più avanti, tutti i protagonisti possano spiegare alla piazza ed ai tifosi cosa è accaduto nelle dieci partite post lockdown perchè un epilogo così inaspettato, a prescindere da quello che sarà il risultato finale, merita parole, ammissioni e spiegazioni che ad oggi mancano.

Nel frattempo c’è ancora una minima speranza che Fabio Caserta e la squadra trovino a Cosenza la monetina da inserire nel videogame per prolungare una stagione positiva trasformatasi in un incubo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più