Quantcast

Ischia Calcio - news

ISCHIA, VITTORIA SFUMATA AL 93’ PER UN CALCIO DI RIGORE MOLTO DUBBIO, TERMINA 2-2 CON LA LUPA CASTELLI

I gialloblu sfiorano la vittoria,non basta un super Kanoute che realizza una doppietta. Nel finale l’arbitro concede un penalty inesistente.

RIETI. Non basta una doppietta di Kanoute a regalare la prima gioia del 2016 all’Ischia Isolaverde che vede svanire i tre punti a una manciata di secondi dalla fine per un calcio di rigore più che discutibile concesso ai laziali.

Esordio in panchina per mister Porta che schiera i suoi con un 4-5-1: in difesa, Moracci e Filosa centrali con Florio e Bruno terzini, centrocampo composto da Spezzani e Palma in mediana con Porcino e Armeno laterali, in avanti Calamai a sostegno di Kanoute.

Avvio deciso dei padroni di casa che nei primi minuti sfiorano a ripetizione in vantaggio con Mastropietro e Petta che colpisce la traversa.

Alla prima occasione, i gialloblù passano in vantaggio con Kanoute che supera Gaio Secco e deposita la palla in rete a porta vuota.

Passano pochi minuti e i laziali pervengono al pari sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Petta.

Dopo un avvio scintillante, il ritmo del match si abbassa.

Al 41’ l’Ischia passa nuovamente ancora con Kanoute che da pochi passi trafigge Gobbo Secco sul suo palo.

L’ultima emozione della prima frazione è di marca laziale con Scardina che sfiora la marcatura con un colpo di testa che sfiora il palo alla destra di Iuliano.

Nella ripresa, l’Ischia riesce a controllare bene il match.

Al 75’, la Lupa si divora una ghiotta occasione con Morbidelli che sciupa tutto dinanzi a Iuliano.

I gialloblù si rendono pericolosi in contropiede con due conclusioni di Calamai.

Quando sembra ormai finita, la Lupa trova il pari su un calcio di rigore abbastanza dubbio ( presunto tocco con il braccio di Moracci) realizzato da Morbidelli.

Le proteste veementi degli isolani costa un cartellino giallo a capitan Armeno che diffidato salterà la sfida con il Messina in programma domenica 23 Gennaio alle ore 14.

Con questo punto, gli isolani salgono a quota quindici in classifica.

LUPA CASTELLI ROMANI-ISCHIA ISOLAVERDE 2-2

LUPA CASTELLI ROMANI: Gobbo Secco, Rosato (40’st Roberti), De Gol, Prutsch, Petta, Aquaro, Morbidelli, Strasser (1’st Icardi), Scardina, Falasca(19’st Maiorano), Mastropietro. A disp.Tassi, Carta, Scicchitano, Montesi, Ricamato, Kosovan, Lucarini, Proietti. All.Di Franco.

ISCHIA ISOLAVERDE: Iuliano, Florio, Bruno, Filosa, Moracci, Spezzani, Armeno, Calamai, Kanoute, Palma, Porcino (32’st Guarino). A disp. Modesti, Savi, Bargiggia, De Clemente, Manna, Di Bello, D’Angelo. All.Porta.

ARBITRO: Andrea Zingarelli di Siena (Ass. Antonio Donvito di Monza e Sante Selicato di Siena)

MARCATORI: 11’pt, 43’pt Kanoute, 14’pt Petta, 48’st rig.Morbidelli.

NOTE: Angoli: 8-3 per la Lupa. Ammonito: Calamai (I), Petta (LCR), Maiorano (LCR), Armeno (I).

Recupero: 1’pt-4’st.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania