Quantcast

Banner Gori
Il Casoria espugna Barano, decide un gol di Napolitano nella ripresa
Calcio - Eccellenza campana

Il Casoria espugna Barano, decide un gol di Napolitano nella ripresa

ECCELLENZA- BARANO- CASORIA 0-1: Gli aquilotti vengono sconfitti di misura da una rete dell’ex Procida entrato nel secondo tempo

Una sconfitta che sicuramente lascia l’amaro in bocca ma che rispecchia la classifica attuale. I bianconeri dovranno cercare di cambiare subito marcia,cercando di incanalare un filotto di risultati positivi per cercare di restare aggrappate al treno della salvezza diretta

Simone Vicidomini– Inizia con una sconfitta il 2020 per il Barano. Gli aquilotti vengono superati di misura per 1-0 al Don Luigi Di Iorio contro il Casoria,degli ex Cirelli e Guidone. Se il 2019 si era chiuso con una vittoria importantissima che valeva il doppio contro la Mariglianese,l’anno nuovo inizia forse nel maniera più brutta. Una sconfitta che sicuramente lascia l’amaro in bocca ma che rispecchia la classifica attuale. I bianconeri dovranno cercare di cambiare subito marcia,cercando di incanalare un filotto di risultati positivi per cercare di restare aggrappate al treno della salvezza diretta. Dopo una prima frazione di gioco terminata sullo 0-0, che ha visto le due squadre annullarsi nella propria metà campo,la ripresa è stata molto più pimpante. Nel primo tempo c’è da segnalare soltanto due conclusioni dalla distanza ,una per parte: prima con Oratore e poi quella di Ferrara. L’unica nota negativa purtroppo è stato l’infortunio del bomber Oratore che alla mezz’ora di gioco ha chiesto il cambio per un problema al ginocchio (si sospetta una rottura) con la speranza che non sia nulla di grave,anche perché sarebbe una perdita davvero importante per la squadra di Gianni Di Meglio. Il Casoria nella ripresa è passato ad un 4-2-4 con l’ingresso in campo di Napolitano e Vitale. Proprio l’ex Procida è stato a timbrare il gol ,con una conclusione potente dal limite,che ha permesso ai viola di espugnare l’isola regalando i tre punti. Il Barano ha provato a reagire,dove ha avuto anche l’occasione per pareggiare i conti con Arcamone che però da due passi si è fatto respingere per poi nel finale giocarsi il tutto per con un 4-2-4 ma senza creare alcuna occasione. Tuttavia agli aquilotti è mancata la stoccata vincente sotto porta,forse quel pizzico di esperienza in più dove avrebbero potuto raccogliere almeno un punto. Nel prossimo turno il Barano sarà di scena a Casal Di Principe contro l’Albanova.

LE FORMAZIONI- Il Barano ha dovuto rinunciare per squalifica a De Simone (tre turni di stop). Solo panchina per i nuovi acquisti Sburlino e Parisi. Gli aquilotti sono stati schierati in campo da Gianni Di Meglio (squalificato) con un 4-3-3 che ha visto Di Chiara a difesa della porta,la linea difensiva formata da Cuomo,Capuano,Terracciano e Manieri, il centrocampo con Scritturale,Di Spigna e Conte in avanti Oratore al centro dell’attacco con Selva e D’Antonio sulle fasce. Sul fronte opposto il Casoria è stato schierato in campo da De Michele con un 4-3-3 con Maiellaro tra i pali,la linea difensiva con Russo,Ferrara,Diana e Finizio,il centrocampo con D’Avolio,Sannino (ex Real Forio) e Carponi in avanti Gioelli al centro con Cirelli e Guidone ai lati (ex Barano entrambi).

Barano-Casoria 0-1

EQUILIBRIO IN CAMPO- Il primo squillo del match è dei padroni di casa al 6’ minuto,lancio lungo di Terracciano dalle retrovie, spizzata di testa dal limite che trova Oratore,conclusione potente di un soffio fuori alla destra del palo. Con il passare dei minuti le due squadre si annullano nella propria metà campo,creando zero occasioni da gol. Alla mezz’ora di gioco,si fa vedere il Casoria con un tiro di Ferrara dalla distanza. Dopo poco Oratore richiama la panchina e chiede il cambio(problema al ginocchio) al suo posto Arcamone. Non accade più nulla. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0.

NAPOLITANO GOL VITTORIA- La ripresa si apre con un doppio cambio tra le file del Casoria: fuori Sannino e Carponi e dentro Napolitano e Vitale. Al 57’ minuto,arriva il gol degli ospiti: azione insistita di Guidone sull’out di sinistra che resiste alla carica di due avversari,cross basso che attraversa tutta l’area di rigore,respinta corta e dal limite dell’area arriva Napolitano che lascia partire un missile terra-area con la sfera che si insacca in rete dove Di Chiara non può far nulla. Al 61’ minuto,ci provano ancora gli ospiti con Gioielli,conclusione insidiosa sul versante destro che termina a lato. Al 60’ minuto, inizia la girandola di cambi tra le due squadre,per il Barano entra Sirabella al posto di Spigna con Conte che si posizione in mediana. Per il Casoria esce Cirelli ed entra Esposito,con i viola che passano ad un 5-3-2. Al 68’ minuto,Gioielli riceve palla dal limite,controlla ed illude un avversario e tenta il tiro a giro,tentativo di poco fuori. Al 73’ occasione ghiotta per il Barano di pareggiare i conti: azione insistita sull’out di sinistra con il pallone che arriva in area di rigore ad Arcamone che da sette metri,decide di stoppare e poi tirare consentendo a Maiellaro di respingere il suo tentativo. (Incredibile palla gol sciupata) Al 79’ minuto, sale in cattedra ancora una volta Gioielli,conclusione velenosa sul versante destro. Gianni Di Meglio da indicazioni al suo secondo Mennella in panchina e decide di giocarsi il tutto per tutto facendo entrare anche Pesce,schierandosi con un 4-2-4. I bianconeri infatti iniziano a giocare con lancia lunghi,cross e traversoni cercando la spizzata vincente. Nel finale dei cinque minuti di recupero, Pesce viene atterrato da un difensore viola in area di rigore,ma il direttore di gara lascia giocare. La gara termina così sul risultato di 0-1 per il Casoria.

BARANO 0

CASORIA 1

BARANO:Di Chiara,Cuomo,Manieri,Conte,Capuano,Terracciano,Scritturale(74’Sburlino),Di Spigna(60’Sirabella)Oratore(31’Arcamone)D’Antonio(66’Castaldi)Selva(81’Pesce).A disp.:Arcamone,Ruffo,Pascarella,Parisi. All. Ciro Mennella

CASORIA:Maiellaro,Ferrara,Russo,Sannino(45’Napolitano)Finizio,Diana(75’ Di Benedetto) Guidone,Avolio,Cirelli(62’Esposito)Gioielli,Carponi(45’Vitale).A disp.:Capasso,Cioffi,D’Anna,Conte,Picardi.All. Ivan De Michele

Arbitro:Sabatino Ambrosino della sezione di Nola (Ass.:Gennaro Pollaro di Napoli e Alfonso Riccardo di Nola)

Reti: 58’ Napolitano

Ammoniti: Selva (B) Sannino(C)

Recupero: 1’p.t- 5’s.t

Calci d’angolo:5-4

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat