21.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

La sorpresa dell’amore di Marivaux debutta al Teatro Sant’Afra di Brescia

Da leggere

La sorpresa dell’amore di Marivaux. Lo spettacolo, tradotto da  Ranzini e  diretto da  Bignamini inaugura la rassegna di teatro contemporaneo della stagione 2021-2022 del CTB

Il testo di Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux affronta il tema dell’ amore e ne delinea i suoi tratti peculiari quali l’inevitabilità e la fatalità .

Si tratta di un tema molto caro all’ autore francese che ebbe il merito di esplorarne le pieghe più nascoste attraverso la sua produzione letteraria.

Il protagonista maschile è Lello, uomo di nobili origini che a causa di un tradimento non vuole più avere a che fare con le donne.

La Contessa, a sua volta, rifugge gli uomini perché dopo la morte del marito ha chiuso il suo cuore ma  il destino vuole che i due si amino.

Durante i preparativi del matrimonio dei rispettivi servitori , Arlecchino e Colombina, i due sono costretti a incontrarsi e a prendere parte all’ organizzazione delle nozze .

Sebbene siano attratti l’uno dall’ altra in maniera del tutto inconsapevole Lello e la Contessa si giurano a vicenda che non si ameranno mai ma a dispetto dei propositi iniziali anche grazie alla complicità dei valletti l’amore li travolgerà .

L’ amore è una strada che i personaggi devono percorrere ,ardua ma imprescindibile.

La sorpresa dell’ amore ,vero e proprio capolavoro settecentesco è un ‘ opera in cui i personaggi cercano di smascherarsi a vicenda narrandoci attraverso i propri gesti e i propri silenzi l’inevitabilità dell’amore.

Paolo Bignamini  si avvale del talento di Miriam Chilà , Maria Eugenia D’ Aquino, Riccardo Magherini , Annig Raimondi e Antonio Rosti per portare in scena un grande classico del teatro francese .

Si avvale di un allestimento dalle connotazioni fortemente simboliche; un altrove con fattezze lunari dove l’immagine di una catastrofe incombe e dove le coordinate spazio temporali sono annullate dalle diverse epoche storiche rappresentate .

L’ opera del drammaturgo francese porta a chiedersi se l’amore sia davvero fonte di stupore o se al contrario possa essere fonte di turbamento per qualcosa di inevitabile che deve accaderci .

Dovunque decidiamo di fuggire un destino comune ci attende tutti all’ appuntamento con l’amore !

La nuova produzione del Centro Teatrale Bresciano e PACTA dei Teatri sarà in scena dal 5 al 9 marzo 2022 presso il Teatro Sant’ Afra di Brescia .

Elena Cecoro / Cronaca Lombardia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy