36 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Con Michela Murgia, si chiude l’estate del Centro Teatrale Bresciano

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Si chiude, con la Murgia , che il 27 e 28 luglio porterà a Brescia il suo spettacolo Don Giovanni, l’incubo elegante, l’estate del Centro Teatrale Bresciano che ha proposto nel suggestivo e poetico Chiostro Santa Chiara (Contrada Santa Chiara 50/A), illuminato dalle meravigliose luci create da Cesare Agoni, la rassegna D’estate al Chiostro. Teatro sotto le stelle.

Dopo il successo delle serate con Ugo Dighero, Lucilla Giagnoni e Antonella Ruggiero, Lella Costa e Gioele Dix, il 27 e 28 luglio alle ore 21.30 la rassegna ospiterà Michela Murgia, scrittrice di punta della scena contemporanea, che presenta il suo Don Giovanni, l’incubo elegante. Nello spettacolo troviamo Don Giovanni, Leporello, Don Ottavio, Anna, Elvira, Zerlina: analizzando il gioco delle coppie mozartiano cui fa eco la fisarmonica di Giancarlo Palena, Michela Murgia ci trascina in un’acuminata riflessione sui rapporti tra universo maschile e femminile, confessandosi a un invisibile interlocutore: lo psicanalista.

Michela Murgia torna al teatro portando in scena una sua personale passione: il melodramma.

Melomane esperta, Murgia riscrive il Don Giovanni di Mozart mantenendo inalterati i personaggi principali del libretto di Da Ponte: ritroviamo quindi, oltre il noto protagonista libertino e bugiardo, anche il suo incauto assistente Leporello e il serioso Don Ottavio a ricalcare gli stereotipi, ancora presenti nel mondo contemporaneo, dell’“essere maschio”.

L’universo femminile è invece incarnato da tre donne molto diverse l’una dall’altra, quasi a rappresentare tre archetipi comportamentali: Donna Anna, esempio di rigore morale e ossequio delle tradizioni, Elvira, tradita e costantemente beffata da Don Giovanni ma illusoriamente convinta di poterlo redimere, e Zerlina, donna curiosa che armata di malizia intende affacciarsi al mondo con comportamenti frivoli e infantili.

Michela Murgia intrattiene un racconto evolutivo trascinandoci nella sua seduta psicanalitica, accompagnata dalla fisarmonica di Giancarlo Palena.

Attraverso la descrizione dei personaggi dell’immortale opera mozartiana, svela la sua esperienza e la sua posizione in tema di rapporti di coppia, amore, sesso, rabbia, rancore. Un monologo o, più profondamente, un dialogo con un interlocutore invisibile e quanto mai presente: lo psicanalista cui possiamo chiedere e confidare tutto. Con lui, in maniera immaginaria e immaginifica come davanti ad uno specchio, Murgia riflette sulle infinite sfaccettature della psicologia maschile che incontra – e si scontra – con l’universo femminile, in un dissidio ancora irrisolto.

Con la programmazione estiva di D’estate al Chiostro, lo spettacolo Calma Musa Immortale e il progetto La città dei Miti, il Centro Teatrale Bresciano è orgoglioso di offrire un cartellone ricco di appuntamenti per trascorrere insieme al pubblico l’estate di questo particolare anno che stiamo vivendo. Un’estate ad alta temperatura culturale, ricca di tematiche e suggestioni su cui riflettere e interrogarsi, ma anche per divertirsi e ridere in compagnia dei nostri amati artisti.

Per la realizzazione della rassegna D’estate al Chiostro, il CTB ringrazia per il fondamentale sostegno il Comune di Brescia e per la preziosa collaborazione l’Università degli Studi di Brescia.

D’estate al Chiostro
Teatro sotto le stelle

Chiostro Santa Chiara (Contrada Santa Chiara 50/A, 25121 – Brescia)

Biglietti
intero € 15,00
ridotto* € 13,00 Riservato a giovani sotto i 18 anni di età
È possibile utilizzare i voucher erogati negli scorsi mesi, previo accordo con la Biglietteria.

Modalità di acquisto
Dal momento che i posti disponibili sono limitati, è possibile (e consigliabile) l’acquisto in prevendita.

Biglietteria del Teatro Sociale
Via F. Cavallotti, 20 – Brescia
t. 030 2808600; biglietteria@centroteatralebresciano.it
Da martedì a venerdì 10.00-13.00/15.00-18.00
sabato 15.00-18.00
domenica 15.30-18.00 (solo nei giorni di spettacolo)

Biglietteria telefonica
È possibile l’acquisto con carta di credito (pagamenti via link) contattando telefonicamente il numero 376 0450011, attivo negli stessi giorni e orari della biglietteria del Teatro Sociale.

Online
Sul sito vivaticket.it e in tutti i punti vendita del circuito vivaticket saranno in vendita esclusivamente i biglietti singoli, a partire dal 15 giugno.

La biglietteria del Teatro Mina Mezzadri è aperta solo le sere di spettacolo a partire dalle ore 20.30, esclusivamente per la vendita dei biglietti dello spettacolo in programma per la sera stessa.

Modalità di accesso al Chiostro
L’accesso al Chiostro avviene dal Teatro Mina Mezzadri. L’ingresso del pubblico, i percorsi di entrata ed uscita al Chiostro, la disposizione delle sedute e del palcoscenico sono realizzati nel pieno rispetto di tutte le linee guida e le prescrizioni di sicurezza stabiliti dalle Autorità competenti in ambito nazionale e territoriale, per garantire agli spettatori, al personale di sala e agli artisti la piena tranquillità nello svolgimento di tutte le fasi della serata di spettacolo.

Redazione / Cronaca Lombardia

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy