26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Luglio 3, 2022

Sorrento, stagione chiusa con una sconfitta: vince l’Audace

Da leggere

I rossoneri perdono 2 a 0 sul campo della capolista Cerignola e salutano il campionato 21/22 a metà classifica.

Ultima giornata di campionato, la trentottesima, ultima uscita del Sorrento in questa Serie D 21/22. I costieri, guidati nelle ultime due sfide da mister Giulio Russo, escono di scena con una sconfitta per 2 a 0 al “Monterisi” contro la corazzata Audace Cerignola, vincitrice del Girone H.

Un match divertente nonostante abbia poco da raccontare quello giocato in terra pugliese, con le due squadre già sicure riguardo al proprio futuro: i gialloblu ormai promossi in Serie C, i rossoneri salvi e certi di giocare ancora nel massimo campionato dilettantistico. A trionfare è stata la squadra di casa, forte di un organico di assoluto livello, che ha colpito i campani con le reti di Vitiello e Dorval, entrambe arrivate nel secondo tempo.

Il Sorrento chiude quindi la stagione all’8° posto in classifica, con 52 punti totali, frutto di 14 vittorie, 10 pareggi e 14 sconfitte. Ma, soprattutto, il Sorrento centra l’obiettivo salvezza, aspettando l’estate e le novità che questa porterà in costiera.

AUDACE CERIGNOLA vs SORRENTO: la cronaca

1° TEMPO

Il Cerignola schiera tutti i suoi pezzi da novanta per festeggiare al meglio la promozione, mister Pazienza non risparmia il trio d’attacco composto da Dorval, Loiodice e Malcore, premiato con il pallone d’oro della Serie D. Nel Sorrento invece c’è spazio per Pinto tra i pali e Ferraro a centrocampo, Petito schierato davanti con Tedesco. Tanti volti nuovi in panchina provenienti dalla Juniores rossonera.

I ragazzi di mister Russo provano subito a rompere il ghiaccio. Dopo meno di un minuto Tedesco sceglie di fare tutto da solo, arriva al limite dell’area dove manda al bar Silletti e calcia a botta sicura trovando la respinta di un attento Fares. Gli ofantini rispondono con l’azione condotta dal tridente d’attacco: combinano Malcore e Loiodice, Dorval conclude addosso a Pinto che devia in angolo.

La squadra ospite si affaccia avanti senza paura e con aggressività. La difesa gialloblu rischia il pasticcio: Allegrini si fa sfuggire il pallone in area sul pressing di Petito, palla raccolta da Ferraro che viene ribattuta e poi raccolta da Gargiulo, annullato dalla presa di Fares

Arrivati alla mezz’ora il Cerignola prende possesso della metà campo avversaria. Malcore dà pensieri alla retroguardia sorrentina, sfiorando il vantaggio in un paio di occasioni, mentre Loiodice impegna Pinto con un destro sotto la traversa su cui il portiere campano si supera, per poi beccare il palo di testa su cross di Russo. A quattro minuti dal fischio dell’arbitro Longo insacca, ma in posizione di fuorigioco.

Ultimo sussulto che porta la firma di Petito, bravo ad evitare Russo ed Allegretti, il cui mancino viene mandato in angolo da Fares. Nonostante le molte occasioni create il primo tempo si chiude a reti inviolate.

2° TEMPO

I pugliesi cominciano di nuovo in attacco la seconda frazione di gioco, e trovano finalmente il vantaggio al 49’. Sfortunato Loiodice, che centra il secondo legno della giornata con un destro a giro, ma il palo propizia Vitiello e il gol dell’1 a 0 sugli sviluppi dell’azione.

Nonostante ciò, l’Audace continua a fare la partita e a spingere sull’acceleratore. Assedio gialloblu all’area di rigore del Sorrento. Al 60’ Malcore si crea spazio in area e lascia partire un rasoterra centrale, blocca Pinto. Il neoentrato Palazzo sfiora il palo con un tiro in posizione precaria. Petito tenta comunque di riacciuffare il risultato, il destro viene parato a terra dall’estremo difensore degli ofantini.

Gli uomini di Pazienza raddoppiano al 76’. Ciccone scambia con Dorval, quest’ultimo trova il modo di battere Pinto. Partita dunque chiusa ad un quarto d’ora dalla fine, con i costieri che rischiano però di subire un passivo ben più ampio. Strambelli non firma per poco un gol da cineteca con il mancino a giro all’angolino da posizione defilata, per poi colpire la traversa da calcio di punizione in pieno recupero. Poco prima, Palazzo mette di nuovo alla prova Pinto. Termina 2 a 0 la sfida del “Monterisi”.

TABELLINO

CERIGNOLA (4-3-3): Fares; Vitiello, Silletti, Allegrini, Russo (46’ Ciccone); Longo (65’ Muscatiello), Agnelli, Tascone (65’ Giacomarro); Dorval, Malcore (60’ Palazzo), Loiodice (79’ Strambelli). A disposizione: Tricarico, Manzo, Maltese, Spinelli. All: Michele Pazienza.

SORRENTO (4-4-2): Pinto; Rizzo, Mansi, Cacace, Acampora (67’ Molinini); Ferraro (54’ Morrone), Selvaggio, Carrotta (72’ Schettino), Gargiulo (54’ Russo); Petito, Tedesco (54’ Bojano). A disposizione: Del Sorbo, Russo, Iuzzino, Mezavilla, Marciano. All: Giulio Russo.

Arbitro: Tona Mbei di Cuneo (Mititelu – Cocomero)

Ammoniti: Cacace (S)

Recuperi: 1’ pt – 3’ st

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy