27.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Sorrento, La Monica e Cacace firmano il 2 a 0 sul Bisceglie

Da leggere

Sotto pioggia e vento i costieri agguantano una meritata vittoria. Neutralizzati allo stadio “Italia” i nerazzurro stellati, mai veramente pericolosi.

Torna a vincere il Sorrento. La sfida della quindicesima giornata del Girone H contro i pugliesi del Bisceglie si chiude con un netto 2 a 0 in favore dei rossoneri. Nemmeno la pioggia e il vento che si sono abbattuti sullo stadio “Italia” per tutti e novanta i minuti di gioco hanno fermato i ragazzi di Cioffi. Le reti di La Monica e Cacace, una per tempo, stendono un avversario che non si è mai mostrato assai temibile.

Il merito va sicuramente alla prova corale dei giocatori costieri, bravi come sempre a restare uniti e a colpire in rapidità al momento opportuno. Il mix tra giocatori di esperienza e nuove leve sta giovando ad una squadra che quando è in giornata ha già dimostrato di avere qualità importanti. Ottimo l’impatto dei nuovi arrivati, Tedesco e Carrotta saranno sicuramente l’arma in più per questo Sorrento.

SORRENTO vs BISCEGLIE: la cronaca

1° TEMPO

La formazione titolare del Sorrento si muove sulla falsariga di quella scesa a Gravina. Rizzo torna a destra, Carrotta si sposta nei tre di centrocampo. Esordio dal primo minuto per Tedesco, spalla a spalla con Iadaresta. Il Bisceglie schiera l’ex Di Prisco, sulla trequarti c’è Ferrante insieme a La Piana.

Si gioca al freddo e sotto la pioggia battente. Nonostante il pessimo clima renda difficile il gioco, le squadre iniziano subito a fronteggiarsi senza paura. Al 6′ lampo rossonero con l’imbucata di Rizzo per La Monica, palla a Tedesco che serve ancora il centrocampista stabiese, il destro va fuori di poco. Il portiere nerazzurro Martorel è poi chiamato all’intervento su un pericoloso cross dalla sinistra.

Al minuto 22′ c’è il primo tentativo di La Piana, il tiro da fuori area è centrale e viene bloccato con facilità da Volzone. Il portiere del Sorrento neutralizza anche un colpo di testa insidioso di Di Prisco.

Dopo poco arriva il vantaggio dei costieri con la quarta rete in campionato di La Monica. Il centrocampista è servito dall’imbeccata deliziosa di Carrotta, supera D’Angelo e Urquiza e batte Martorel. Al 25’ è 1 a 0 per il Sorrento.

Il Bisceglie si lancia allora a caccia del pareggio. La Piana stacca di testa su cross di Rubino, blocca Volzone. Al 32’ Rubino è ancora pericoloso nell’intercettare un passaggio e nel calciare dalla distanza, pallone deviato in angolo dal portiere rossonero. Gli ospiti acquisiscono il predominio nel possesso palla, ma vengono costantemente respinti dalla difesa sorrentina. Coletti prova in un paio di occasioni a cercare la rete su punizione, pallone sempre fuori dallo specchio.

Il primo tempo finisce senza recupero, con i padroni di casa avanti 1 a 0 e in pieno controllo della partita.

I giocatori del Sorrento festeggiano dopo la rete di La Monica
I giocatori del Sorrento festeggiano dopo la rete di La Monica
2° TEMPO

Avvio timido da parte di entrambe le squadre. Dopo l’errore di Ferrante, che servito da Farinola in ottima posizione non riesce a calciare, il Sorrento sembra ritrovare progressivamente la quadra. Gli ingressi di Cassata e Cacace rendono ancora più solido l’undici costiero.

Al 67′ azione rapida della squadra di Cioffi. Carrotta trova lo spazio per crossare ma Iadaresta non riesce ad angolare di testa, palla bloccata da Martorel. Altra grande occasione per il raddoppio rossonero capita dopo un minuto sui piedi di Cassata. Lanciato da Cacace, l’attaccante si trova a tu per tu con il portiere dei pugliesi ma becca solo l’esterno della rete.

Rufini prova a cambiare le carte in tavola mandando in campo Lorusso e Fucci. Quest’ultimo è però protagonista in negativo quando alla mezz’ora intercetta il pallone con un braccio in area. L’arbitro assegna il rigore senza ripensamenti. Sul dischetto si presenta Cacace, palla da un lato e portiere dall’altro. Il Sorrento chiude anzitempo i giochi sul 2 a 0.

Cacace è poi costretto a lasciare il campo in seguito ad uno scontro di gioco. Tanta sfortuna per il difensore originario di Massa Lubrense, da poco rientrato da un precedente infortunio. Al suo posto entra Petito.

Dopo la seconda rete rossonera il match non racconta molto altro. I padroni di casa fanno calare il ritmo e gestiscono in tranquillità il risultato. Cassata potrebbe siglare la terza rete della partita agli albori del recupero, supera in velocità la difesa del Bisceglie ma non Martorel.

La vittoria del Sorrento è preziosa per la classifica, soprattutto se si guarda al prossimo incontro che vedrà i rossoneri scendere in campo nel derby in casa della temibile Casertana. Appuntamento allo stadio “Alberto Pinto” domenica 12 dicembre.

TABELLINO

SORRENTO-BISCEGLIE 2-0 (La Monica 24’, Cacace rig. 74’)

SORRENTO (3-5-2): Volzone; Manco, Mezavilla, Mansi (58’ Cacace, 86’ Petito); Rizzo, La Monica, Virgilio, Carrotta, Romano; Tedesco (58’ s.t. Cassata), Iadaresta (79’ Gargiulo). A disposizione: Del Sorbo, Ferraro, Marciano, Sannino, Selvaggio. All: Cioffi

BISCEGLIE (4-3-2-1): Martorel; Barletta, Coletti, Urquiza, D’Angelo (46’ Farinola); Di Prisco, Cozza (70’ Lorusso), Rubino; Ferrante (70’ Fucci), La Piana; Leonetti. A disposizione: Zinfollino, Izzo, Liso, Ligorio, Marino, Morra. All: Rufini

Arbitro: Monesi di Crotone (Fabrizi-Cirillo)

Ammoniti: Coletti, Di Prisco (B)

Angoli: 2-8

Note: giornata di vento e pioggia. Spettatori 250 circa.

Recuperi: 0’ p.t., 6’ s.t.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy